Juniores| Pagano e Gargiulo mettono k.o. il Savoia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
(La formazione Juniores del San Vito Positano)

(La formazione Juniores del San Vito Positano)

Dopo la vittoria della scorsa settimana in quel di Scafati, continua la scia positiva per il San Vito Positano.
Esordio casalingo da incorniciare per la formazione juniores allenata da mister Antonio Guarracino che liquida la pratica Savoia in scioltezza.
Dopo un primo tempo di marca positanese, con tante occasioni sprecate, si ritorna ai box sul parziale di 0-0.
Alla ripresa tutto cambia.
A sbloccare il risultato è Pagano al 63′. Brutto fallo di Di Mare su Falanga, atterrato bruscamente in area. Per il signor Vigorino, non vi sono dubbi: è rosso diretto per il n.14 oplontino e calcio di rigore per i locali. Dal dischetto Pagano, con freddezza, mette a segno la prima marcatura stagionale. Il raddoppio arriva all’80. Balestrieri da calcio d’angolo la mette al centro, di testa Gargiulo gonfia la rete e festeggia il secondo gol in maglia Positano.

SAN VITO POSITANO – US SAVOIA 1908 2-0

MARCATORI: 63′ Pagano (su rig) e 80′ Gargiulo.

SAN VITO POSITANO (4-3-3): Casone; Mozzillo, Vanacore, Donnarumma, Grieco; Gargiulo, Latino, Ruocco; Falanga (44′ st De Martino), Pagano (dal 40’st Aprea), Balestrieri (dal 39′ st Pignataro). A disp: Cafiero, Barba, Sorrentino. All: Guarracino.

US SAVOIA 1908 (4-2-3-1): Iannuzzi; Piro, Iapicca, Stile, Pinto; Vizzato (dal 23’st Immobile), Ruggiero (38′ st Tessitore); Farfalla (dal 38′ st Falcone) , Marino (dal 1’st Di Mare), Vitiello (dal 13’st Tufano); Cortiglia. A disp: Smaldone, Luongo. All. Tessitore.

ARBITRO: Vigorito di Salerno

NOTE: ammoniti: Balestrieri (P), Iannucci (S), Cortiglia (S), Ruggiero (S). Espulso al 20’st Di Mare (rosso diretto per fallo pericoloso su Falanga). Angoli: 7-6. Minuti di recupero: 0′ primo tempo – 4′ secondo tempo. Spettatori: 50 circa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!