JUNIORES | Il Sorrento cala il poker e si impone ad Angri (0-4)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
angri sorrento

Foto: Salvatore Miniero

Seconda vittoria in altrettante gare per la Juniores rossonera guidata da Antonio Raiola, che dopo il 10-0 alla Pro Pagani mantiene nuovamente la porta inviolata e si impone per 4-0 sul campo dell’Angri. Un match che vede il Sorrento imporre il proprio gioco fin dal fischio d’inizio e mettere una seria ipoteca sulla vittoria già allo scadere del primo tempo, chiuso con un vantaggio di 3 reti. Chiude le marcature Sabatino, vero mattatore della giornata con una doppietta che lo erge a protagonista del pomeriggio a Sant’Egidio del Monte Albino.
I rossoneri si fanno subito pericolosi dalle parti di D’Ambrosio con un calcio di punizione di Esposito che scalda i guantoni dell’estremo difensore. Dopo una buona occasione capitata sui piedi di Casadei, il Sorrento sblocca il risultato. Al 22’ cross dall’out mancino, velo di Raimondi e gran conclusione di Sabatino che va ad insaccarsi nell’angolino basso alla sinistra del portiere. L’Angri accusa il colpo e dopo 3 minuti capitola nuovamente. Cinque fa partire un gran bolide dal limite dell’area che termina la propria corsa alle spalle di D’Ambrosio. I padroni di casa provano a farsi vedere con un calcio piazzato, ma Suarato mura la conclusione. Al 41’ il Sorrento cala il tris con Izzo, pronto al tap-in vincente a porta sguarnita su preciso assist di Maiorano.
Stesso copione in avvio di ripresa, con il Sorrento che va vicino al poker prima con Gargiulo e poi con Cinque ma la mira è leggermente imprecisa con la sfera che termina di un soffio alta sopra la traversa. È soltanto il preludio alla quarta rete, che giunge inesorabile al minuto 55: corner calciato da Di Capua ed incornata vincente di Sabatino. Al 67’ Maiorano sfiora la gloria personale con una gran botta che si stampa sulla traversa. All’80’ Madonna prova la girata spettacolare in rovesciata, ma la sfera termina debolmente tra le braccia di D’Ambrosio. L’ultima occasione degna di nota capita tra i piedi di Gargiulo, che dai 20 metri sfiora il palo alla destra del portiere.

ANGRI – SORRENTO 0-4

Reti: 22’ pt Sabatino, 25’ pt Cinque, 41’ pt Izzo, 10’ st Sabatino

ANGRI: D’Ambrosio F., Cioffi M., De Maio, Mercurio (18’ st Donnarumma), Ferraioli, Somma (18’ st Cioffi S.), Gaudiero (37’ st D’Aniello G.), D’Ambrosio R., Loudiy (1’ st Giordano C.), Orlando (1’ st Giordano F.), D’Aniello A..
A disp: Nocera.
All: Rispoli

SORRENTO: Leone, Raimondi, Esposito, Izzo (2’ st Di Capua), Sabatino, Reich, Casadei (9’ st Avitabile), Gargiulo, Cinque (14’ st Verdoliva), Suarato (19’ st Madonna), Maiorano (31’ st De Gregorio).
A disp: De Caro, Veropalumbo.
All: Raiola

Arbitro: D’Ambrosi di Nocera Inferiore.
Note: Ammoniti: Orlando (A), Mercurio (A). Recupero: 2’ pt, 2’ st

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!