Coppa Italia: Il Sorrento archivia agevolmente la pratica San Giuseppe (8-0) e stacca il pass per gli ottavi

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

DSC_4484Finisce in goleada la gara tra Sorrento e San Giuseppe, valida per il ritorno dei sedicesimi di Coppa Italia – Fase Regionale. Il successo per 2-1 ottenuto 2 settimane fa sullo sterrato di San Gennaro Vesuviano permette di affrontare il retour match dell’Italia con relativa tranquillità, ma i tanti giovani talentuosi di cui dispone  il mister Turi (ben 5 gli under in campo quest’oggi dal primo minuto) hanno una tale voglia di mettersi in mostra, che l’approccio si rivela perfetto e dopo 12 minuti il Sorrento si ritrova già sul doppio vantaggio. Con la mente sempre più libera, si vedono buone geometrie ed alla fine sono 8 i gol che il San Giuseppe si ritrova sul groppone.

La prima occasione è di marca rossonera e giunge dopo appena 7 minuti: Esposito Lauri lancia Favetta, che si beve Librone in progressione e calcia alto da posizione favorevole. 60 secondi dopo il Sorrento passa in vantaggio. Splendida azione personale di Minicone, che ubriaca di finte Iervolino M. e crossa  sul secondo palo dove Favetta è liberissimo di saltare per l’inzuccata vincente. Al 12’ i rossoneri raddoppiano. Parlato si guadagna un calcio di punizione dai 20 metri, leggermente spostato sulla sinistra. Vitiello si incarica della battuta, e dal suo piede parte una magica traiettoria che termina la propria corsa all’incrocio. Favetta prova a concedere il bis, ma la sua conclusione di collo esterno dal limite dell’area termina di poco larga alla sinistra del portiere. Dopo un acuto della squadra ospite firmato Nappi, la squadra del mister Turi cala il tris: Parlato si libera del marcatore diretto e serve all’indietro Favetta, che fa partire un bolide imprendibile per Parenti. Il Sorrento attacca senza sosta, e dopo una ghiotta occasione per Parlato è Minicone a sfiorare il poker con un tracciante dai 30 metri che si stampa sulla traversa.

La ripresa si apre con la rete di Marcucci, abile a sfruttare la propria elevazione per capitalizzare un perfetto cross dalla destra di Esposito Lauri. Poco dopo una staffilata di Minicone esce dopo aver fatto la barba al palo, mentre Cozzolino dopo aver chiuso una triangolazione volante con Gargiulo, impegna severamente Parenti. Al 64’ ottima scelta di tempo per Parlato, che incrocia di testa un perfetto assist dalla corsia destra di Cozzolino per la quinta rete rossonera. Il Sorrento non si ferma, e con rapacità affonda gli artigli sul rivale ferito. Minuto 67: cross dalla destra di Cozzolino, Marcucci manca l’impatto con la sfera che termina però nei radar dell’accorrente Minicone che insacca e festeggia il proprio gol con i compagni. Dopo appena 2 giri di lancette, Terracciano trova una traiettoria su calcio piazzato dai 30 metri che va a togliere le ragnatele dal sette alla sinistra dell’estremo difensore vesuviano. Al 72’ Pezzella è costretto agli straordinari e vola a deviare in corner una pericolosissima incornata di Silvestri sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’ultima rete della gara porta la firma di Ferrara, che raccoglie un filtrante di Minicone e deposita in rete con un preciso diagonale. All’82 Pezzella è costretto ad abbandonare il campo, lasciando il Sorrento in 10 dopo aver abbattuto Nappi lanciato a rete. Il mister Turi ha esaurito i cambi, e Marcucci si improvvisa portiere per gli ultimi minuti del match. Al 90’ Terracciano sfiora la doppietta personale, calciando di poco al lato al termine di una combinazione nello stretto con Parlato.

I rossoneri, con un imponente 10-1 complessivo, accedono agli ottavi di finale dove affronteranno la vincente tra Audax Cervinara e Vis Ariano. Il match si disputerà giovedì pomeriggio con i caudini a dover difendere il prezioso 1-0 conquistato in trasferta.

SORRENTO – SAN GIUSEPPE 8-0

Reti: 8’ pt Favetta, 12’ pt Vitiello, 28’ pt Favetta, 6’ st Marcucci, 19’ st Parlato, 22’ st Minicone, 24’ st Terracciano, 32’ st Ferrara.

SORRENTO (4-3-3) Pezzella; Cozzolino, Arpino, Ferrara, Ammendola (20’ st Terracciano); Vitiello (1’ st Gargiulo), Serrapica, Esposito Lauri; Minicone, Favetta (1’ st Marcucci), Parlato.
A disp: Santaniello, Cappelluccio, Balzano, Savarese.
All: Turi

SAN GIUSEPPE (3-4-1-2) Parenti; Librone, Silvestri, Iervolino R. (7’ st Menzione); Savarese (24’ st De Lorenzo), Galasso, Ilardi (7’ st D’Auria), Iervolino M.; Urna; Ambrosio M., Nappi.
A disp: Ambrosio G., Annunziata, Palma.
All: Cutolo

Arbitro: Lucio Felice Angelillo di Nola (Apicella/Russo)
Note: Espulso: Pezzella (SO) al 37’ st per chiara occasione da gol. Ammoniti: Arpino (SO), Savarese (SA), Ilardi (SA). Corner: 2-3. Recupero: 0’ pt, o’ st

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!