San Vito Positano, Guarracino: “Domenica la sconfitta più umiliante della mia carriera. Speriamo di invertire la rotta già da oggi”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

guarracinoUna performance da dimenticare quella di domenica scorsa al “De Sica”. Dopo due pareggi arriva il primo K.o. Interno per il San Vito Positano.
Da agosto di due anni fa solo il Sorrento aveva violato il nostro terreno di gioco – commenta il tecnico Antonio Guarracino – l’ultimo gol incassato risale a dicembre 2015, quindi parliamo di un vero e proprio evento negativo. Ovviamente mi assumo tutte le responsabilità per il mancato risultato ma soprattutto per l’atteggiamento da censurare sfociato nelle 3 gravissime espulsioni che ci penalizzeranno anche nelle prossime gare”.
Prossimo impegno di campionato, altra trasferta ostica. Domenica prossima toccherà al Faiano, che attualmente si trova nei piani alti della classifica, avendo totalizzato 9 punti in altrettante 3 partite. “Il Faiano – continua il tecnico dei giallo rossi- conferma da anni la bontà della programmazione con la stessa ossatura e qualche innesto di grande livello, un po’ come noi, la passata stagione. Speriamo già da oggi, in coppa Italia, di invertire la rotta in una trasferta comunque poco agevole contro il Grotta. Metteremo in campo la migliore formazione possibile – conclude il tecnico carottese – cercando di evitare gli errori che ci hanno clamorosamente portati ad una umiliante sconfitta, una delle peggiori della mia carriera“.

Ufficio stampa San Vito Positano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!