Polisportiva Sorrento: Il minibasket al centro del progetto

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

polisportiva logoUn anno nuovo e pieno di cambiamenti anche quello della Polisportiva Sorrento che dopo la presentazione di staff, squadre e progetti per la stagione che in questi giorni ha preso il via, lavora per dare ai suoi iscritti il meglio per quanto riguarda l’aspetto tecnico, di crescita e di divertimento. Punti che la società biancorossa ritiene capisaldi fondamentali per lo sviluppo come persone oltre che come atleti dei suoi ragazzi. A partire dal minibasket, base importante per la Polisportiva che lo ritiene il settore su cui costruire la sua grande famiglia: tutti i bambini hanno le cure e le attenzioni degli istruttori che salvaguardano e basano la loro programmazione su un percorso ludico che con il sorriso provvede alla crescita dei piccoli atleti. Istruttori qualificati che compongo uno staff che si è aggiornato e che pensa prima di tutto ai bambini, come  le stesse parole di coach Gigi Savarese fanno intuire:” Prima di tutto voglio dire a tutti i genitori che vogliono far fare sport ai loro figli che possono stare assolutamente tranquilli nell’affidare i loro ragazzi alla Polisportiva Sorrento in primis, ma a noi soprattutto che li accogliamo e seguiamo in palestra tutti i giorni. Ho fatto questa premessa perché per noi i bambini vengono prima, noi pensiamo a loro e per questo abbiamo aggiornato e aumentato le nostre competenze, proprio per fornire a tutti i bambini il miglior apporto possibile. Il nostro obbiettivo è rivolto tutto alla loro crescita prima come individui e successivamente come atleti e sportivi, poiché il nostro piano di attività è basato tutto su giochi, per un’attività motoria improntata sull’aspetto ludico. Noi, prima di incontrare i bambini, abbiamo pensato a loro preparandoci a dare tutto il nostro meglio per costruire un ambiente sicuro e di qualità per tutti loro”. Lo staff oltre che da coach Savarese che fa anche da supervisore per tutte le attività della Polisportiva, è composto, per il Minibasket, anche di altre due figure femminili, che con la loro disponibilità, competenza e passione per il basket, rappresentano un’aggiunta importante per la crescita del mondo Polisportiva: Francesca Di Palma, che entra a far parte dello staff quale collaboratrice ed istruttrice per le categorie dal 2005 al 2011 ( quelle appunto del Minibasket) e Antonella De Siato che ritorna alla Polisportiva con un incarico importante quale grande collaboratrice del progetto biancorosso. Un anno che si preannuncia di svolta oltre che di crescita per il movimento cestitisco peninsulare con la Polisportiva che continua nella sua attività di promozione dei valori sani di questo bellissimo sport.

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!