Sant’Agnello Promotion, parte la nuova stagione targata Udinese Academy

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

sant'agnello promotionHa avuto ufficialmente inizio la nuova stagione agonistica del Sant’Agnello Promotion che, giorno dopo giorno, incastra nuovi tasselli per affrontare in maniera competitiva il campionato di Prima Categoria. Presso la struttura “G. Castellano”, meglio conosciuta come Campo Iommella, la società guidata dal presidente Ciro Ferraro ha brindato al nuovo anno sportivo insieme a calciatori, staff tecnico, dirigenti e tanti sostenitori e simpatizzanti che hanno da subito voluto testimoniare il proprio supporto alla nuova realtà calcistica santanellese.
La grande novità in casa nero-arancio è l’affiliazione all’Udinese Calcio, club che più di ogni altro ha accresciuto stagione dopo stagione la propria fama di società che vive autofinanziandosi grazie ad un’attività di scouting di primissimo livello. Una partnership di natura tecnica e formativa, che non mira soltanto a trasmettere conoscenze di carattere meramente tecnico-tattiche, bensì a far veicolare la figura degli educatori. I ragazzi, infatti, devono prima di tutto giocare e divertirsi, senza dover convivere con l’assillo e la pressione di diventare calciatori di Serie A.

Un nuovo progetto sportivo che mira a crescere all’insegna dei valori ludico-sportivi dello sport più bello del mondo, supportato dalle parole del Sindaco di Sant’Agnello Piergiorgio Sagristani, “Il nostro interesse prioritario è che i bambini stiano bene e abbiano la possibilità di essere avviati allo sport, praticando attività come lo sport più popolare in questo paese. Tutto ciò deve essere finalizzato allo sviluppo culturale e fisico degli stessi ragazzi, per cui avere sul nostro territorio un’altra società che promuove l’attività sportiva impegnandosi a fondo non può che farci enorme piacere. Da quando ci siamo insediati abbiamo fatto il possibile affinché Sant’Agnello diventasse sempre più un comune a misura di bambino, attraverso infrastrutture che possano migliorare la qualità della vita. Abbiamo ristrutturato l’impianto “G. Castellano”, quello di Viale dei Pini oltre ad aver realizzaro anche la struttura Msc. Stiamo realizzando una serie di parchi pubblici, per cui la nostra è un’attività a 360° per la crescita culturale, fisica e sociale dei nostri ragazzi. Metteremo in campo sempre più iniziative per promuovere lo sport e per stare vicini alle famiglie ed ai bambini”.

Sulla stessa lunghezza d’onda si esprime l’assessore Antonino Castellano: “La cosa più importante è far vivere i ragazzi tutti insieme, allontanandoli da problemi che potrebbero incontrare sulla propria strada. Quando mi occupavo di sport ed in modo particolare di settore giovanile, dicevo sempre ai genitori che non dovevano pensare che i propri figli fossero dei nuovi Maradona. È fondamentale che i ragazzi giochino, stiano insieme e si divertano senza dover per forza diventare dei calciatori professionisti. Per me è stato un ritorno a passato vedere centinaia di bambini divertirsi allegramente”.

Il mister e responsabile del Settore Giovanile Umberto Parlato spiega i progressi compiuti dal sodalizio nero-arancio, che spegne la sua seconda candelina. “Questo è per noi il secondo anno di attività ed il riscontro è onestamente di altissimo livello. Dopo un primo anno in cui abbiamo pagato un po’ lo scotto del noviziato (pur con un’utenza che ha raggiunto comunque le 100 unità), raccogliamo giorno dopo giorno sempre più consensi e questo vuol dire che la gente apprezza il duro lavoro che abbiamo svolto fin dal primo giorno. Per noi è stato importante chiarire subito quali fossero i nostri obiettivi: formare i ragazzi attraverso un’attività di carattere ludico ma fatta anche di regole. Il nostro progetto è poi andato avanti ed i numeri dimostrano che la gente ha poi riposto in noi sempre maggiore fiducia. Continueremo a lavorare in maniera sempre più professionale, perché per noi è basilare il rispetto dei ragazzi attraverso qualità, competenza e didattica. Lo staff è di altissimo livello, formato dal giusto mix di ragazzi giovani che guido con piacere visto che sono ormai tanti anni che mi occupo di settore giovanile e speriamo di raggiungere risultati lusinghieri sotto tutti i punti di vista”.

Quindi il presidente Ciro Ferraro analizza in maniera più dettagliata il progetto di affiliazione all’Udinese Calcio. “Quest’anno ci proponiamo nuovamente come una scuola calcio che ha come principale obiettivo la crescita di bambini e ragazzi. Posso già annunciare che parteciperemo a tutte le competizioni previste per i ragazzi nati dal 2011 fino al 2002, oltre a partecipare con la prima squadra al campionato di Prima Categoria. Sempre con un occhio di riguardo alla crescita dei nostri piccoli atleti con professionalità e competenza, abbiamo stipulato un’affiliazione con l’Udinese Academy. Questo accordo prevederà viste mensili dello staff friulano nelle nostre strutture, finalizzate all’analisi delle metodologie di allenamento in tutte le categorie. Ci sarà la possibilità di portare a Udine una o più categorie per visitare le strutture e disputare partite con le categorie giovanili bianconere, oltre all’opportunità di prendere parte a tornei indetti da HS, sponsor tecnico dell’Udinese. Infine i ragazzi più promettenti potranno partecipare a raduni e provini con lo staff tecnico della compagine del patron Pozzo. Per quanto riguardo i portieri, abbiamo invece stretto un accordo di collaborazione con la GR1 di Generoso Rossi, che supervisionerà il lavoro del preparatore Tommaso D’Agostino e si recherà personalmente nella nostra struttura con cadenza periodica per  osservare e dirigere gli allenamenti”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!