Liguori,Crimaldi e Mario affilano i click per il titolo italiano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I due alfieri del Poseidon a podio: Crimaldi a sinistra, Liguori tri-campione italiano a destra

I due alfieri del Poseidon a podio: Crimaldi a sinistra, Liguori tri-campione italiano a destra

L’estate volge al termine, e così pure l’anno agonistico 2015/2016 dei safaristi. Tutta una estate passata a smanettare ai settaggi della propria macchina fotografica per poter migliorare ancora una volta le foto che si scatteranno alla finale che si disputerà a Bonassola dal 04 al 09 ottobre. In Liguria si decideranno i nuovi Campioni Italiani delle diverse categorie. ARA Reflex e compatte e Apnea Reflex e compatte ognuna con il proprio campione a concorrere per il primo posto assoluto. Il Poseidon Team di Sorrento si presenterà alla kermesse con tre atleti, Liguori, Crimaldi e Mario. Il primo impegnato nel confermare il proprio titolo nella cat. ARA Reflex cercando di aggiungere il quarto successo consecutivo alla striscia delle tre vittorie degli ultimi anni, il secondo nel tentativo, dopo il secondo posto di Panarea del 2015, di riprendersi il titolo sul quale aveva posto le mani nel 2014 nella cat. Apnea Compatte, e il terzo nell’intento di migliorare il sesto posto del 2015. Discorso particolare invece per quanto riguarda la competizione per Società, dove il Poseidon manca dal primo gradino da Portofino nel 2010.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!