Amichevole dal sapore di A per la Folgore a Lagonegro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Il primo roster ufficiale del nuovo anno per la Folgore

Il primo roster ufficiale del nuovo anno per la Folgore

Inizia a sciogliere i muscoli, lasciar andare il braccio la Snav Folgore Massa.
Il roster bianco verde del ds Fabrizio Ruggiero nella prima amichevole di stagione, in quel di Lagonegro, impatta per 2-2 contro i biancorossi di casa.
Due obiettivi differenti per le squadre. Un sapore di A per i costieri al cospetto dei leoni biancorossi che proveranno a tenere a mantenere la categoria.
Insomma una Folgore che ha fatto sognare i suoi tifosi nelle due ore di gioco.
I sestetti al top hanno reso vibranti i primi tre parziali con parziali tiratissimi: 26-24, 29-27, 24-26.
“Ai Leoni biancorossi vanno i nostri ringraziamenti per l’ospitalità, certi di aver ripagato bene la scelta di giocare con noi la partita d’esordio casalingo”.
Questo il post lasciato sulla propria pagina Facebook dalla società bianco verde.
“Dopo appena dieci giorni di allenamento non potevamo chiedere di più ai nostri beniamini che in campo hanno dimostrato già l’affiatamento e la coesione di un grande gruppo. Il nostro motto questi ragazzi lo hanno già cucito addosso: SPALLA A SPALLA!”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!