Verso San Vito Positano – San Tommaso, Casola: “Spero di fare un bel campionato”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Antonio Guarracino in compagnia dei presidenti Raffaele Casola e Alessandro Cecchi Paone (foto D'Esposito)

Antonio Guarracino in compagnia dei presidenti Raffaele Casola e Alessandro Cecchi Paone (foto D’Esposito)

Parte ufficialmente domani la stagione del San Vito Positano, impegnato nella prima sfida casalinga al “V.De Sica” con il San Tommaso di mister Silvestro. “Spero di poter fare un bel campionato – commenta il presidente del team Raffaele Casola – di divertirci, restando sempre con i piedi per terra”.

Alle spalle il San Vito lascia un quarto posto e record di punti, “I nostri obiettivi restano sempre gli stessi – continua Casola – quelli di una calma e tranquilla salvezza.

Lunedì ci sarà la presentazione ufficiale del team ed il presidente smentisce categoricamente l’arrivo di nuovi innesti, per il ritorno tra qualche settimana alla coorte di mister Guarracino del bomber Ciro Porzio e di Antonio Cappiello e conclude augurando a tutta la squadra un buon campionato.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!