Basket, Fortitudo Basket Sorrento: Tante e grandi novità per una stagione da protagonisti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

LogoFortitudoParte con grandi novità la stagione della Fortitudo Basket Sorrento che vuole vivere un anno da protagonista nel panorama sportivo peninsulare. Un “new look” per la società della presidentessa Stinga che prende il via come sempre dalla riconferma delle basi delle attività della società sorrentina: il minibasket, suddiviso in scoiattoli, aquilotti ed esordienti (per i bambini compresi  nella fascia d’età dalla prima elementare fino alla prima media), anche quest’anno sarà presente nei progetti fortitudini poiché è da sempre un marchio di fabbrica della società costiera che crede fortemente nello sviluppo dei piccoli sportivi non solo dal punto di vista motorio, ma soprattutto quale esperienza educativa. Non solo l’insegnare basket, ma soprattutto inculcare nei giovanissimi atleti lo stare in gruppo, il gioco di squadra ed il rispetto delle regole e del prossimo. Insieme al Minibasket, ci sarà anche il settore giovanile della formazione costiera in perfetta coerenza con il percorso sportivo che dovrà accompagnare i ragazzi lungo tutto la loro crescita: Under 14, 15 e 16 sono il cuore pulsante, il centro propulsore dell’attività sportiva della Fortitudo ed anche quest’anno l’obbiettivo primario è quello di cementare ancor di più il feeling di squadra dove tutti i ragazzi (2002/03) sono cresciuti insieme, abituati a giocare e a stare soprattutto insieme, puntando contemporaneamente a crescere ancor di più tecnicamente e tatticamente come, già l’anno scorso, sono riusciti a fare in maniera esponenziale. Di pari passo con la volontà di espandere la voglia di basket in penisola, cammina la novità della Fortitudo 2016/17, infatti, quest’anno la Fortitudo si vestirà di rosa non solo con il suo movimento giovanile femminile nell’ottica continua di far crescere il bacino di appassionate, ma anche con la formazione femminile che parteciperà al prossimo campionato di C. Un gruppo “mixato” che vede la presenza di ragazze veterane e di giovani giocatrici con l’unico denominatore di essere tutte di Sorrento; fattore importante quale segno di appartenenza ad una città che ha bisogno anche del suo movimento cestistico femminile. Dall’altra, la senior maschile riaprirà i battenti puntando alla promozione in Promozione passando per il complicato campionato di Prima Divisione dove si assisterà, molto probabilmente, ad un derby con la Polisportiva Vico Equense. Un roster, un gruppo, fatto da ragazzi cresciuti con la Fortitudo e che la maglia Fortitudo la sentono come una seconda pelle, pronti a giocare per ricompensare una società che è sempre stata presente con la sua passione e la sua volontà di mantenere sempre viva la pallacanestro in penisola. La società, infine, il cervello che dirige tutto e che alimenta la macchina Fortitudo con la passione e la competenza di uno staff qualificatissimo: la presidentessa Giuseppina Stinga che supervisiona la sua creatura affidandosi a collaboratori e tecnici che da anni si trovano in società come coach Gianna Balsamo, tecnico federale ed istruttore nazionale, che sarà coach della formazione femminile e delle squadre under 14 e 15 affiancata dal vice Giuseppe Esposito che già ha vestito i panni di assistente in U14 e Minibasket. Ci saranno anche coach Enrico Cascella che dirigerà l’ under 16 e avrà anche il timone della formazione di Prima divisione dopo lo scampolo di stagione qualche anno fa con la salvezza in Promozione, affiancato dal vice Giuseppe Celentano alla sua prima esperienza su una panchina senior. Novità anche dal punto di vista puramente logistico: infatti, tutti gli iscritti potranno usufruire dell’esclusivo servizio navetta gratuito, la “Fortishuttle” che da Meta, Piano, Sant’Agnello e Priora darà modo a tutti di arrivare comodamente al campo per gli allenamenti. Per scoprire le altre novità c’è anche il nuovo sito Fortitudo Magic:”fortitudomagicbasket.altervista.org”. Tutto è pronto per vivere un’altra grande stagione di basket targata Fortitudo – Magic.

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!