Il Fc Sorrento chiude i test amichevoli con un 5-0 all’Avellino Primavera

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

sorrento avellinoSecondo test di lusso per il Sorrento, che annichilisce allo Stadio Italia la Primavera dell’Avellino nell’ultimo match amichevole prima dell’esordio ufficiale sul campo dell’Alfaterna Pagani.
La squadra di Mario Turi spinge subito il piede sull’acceleratore, ed al 5’ va subito vicino al vantaggio con un’incornata di Temponi su corner dalla destra di Serrapica ma il salvataggio sulla linea di un difensore irpino evita il peggio. Catalano irrompe in acrobazia con la retroguardia dell’Avellino che sventa la minaccia. Poco dopo il Sorrento si fa di nuovo pericoloso su palla inattiva con un colpo di testa di Marcucci che è preda del portiere Cappa . Al 18’ i rossoneri passano meritatamente in vantaggio: verticalizzazione di Serrapica per Marcucci, che inzucca anticipando l’estremo difensore per il 4° centro in pre-campionato. Pochi giri di lancette e Cappa è provvidenziale in uscita alta a respingere su Marcucci pronto alla deviazione vincente. Al 28’ Parlato vince un rimpallo e si trova a tu per tu con il portiere irpino, ma la sua conclusione mancina si perde di un soffio larga sul secondo palo. Il Sorrento crea pericoli costanti su palla ferma, ed è Terracciano a sfiorare il raddoppio sull’ennesimo corner calciato da Minicone. I biancoverdi si fanno vivi per la prima volta soltanto al 37’ con una gran botta dal limite dell’area di Arciello che si perde altissima sopra la traversa difesa da Santaniello. Al 40’ il gioco resta fermo per alcuni minuti a causa di un brutto scontro di gioco che costringe Guttà a ricorrere alle cure mediche. L’ultima azione del primo tempo è di marca rossonera, con Parlato che al termine di un’azione personale si vede respingere il tiro da Cozzolino G. che evita il peggio.
La ripresa si apre con i biancoverdi in proiezione offensiva, con Terracciano a salvare in corner su cross insidioso di Russo. Al 55’ il Sorrento raddoppia. Cross dalla sinistra di Esposito L. che premia l’ inserimento a centro area di Gargiulo, il cui tiro viene respinto con un braccio da Sgambati. L’arbitro decreta la massima punizione e Favetta insacca spiazzando il portiere. Passano solo 3 minuti e Favetta va ancora a segno al termine di uno schema che parte da un cross dalla corsia mancina di Minicone, rifinito dalla torre di Balzano per l’inzuccata vincente del centravanti costiero che realizza la quinta rete nei test estivi. Al 66’ il Sorrento cala il poker: lancio con il contagiri di Scarpa per Savarese, che controlla e fredda il portiere da pochi passi. La compagine di mister Turi non è sazia ed al 71’ arriva anche la rete del 5-0 che mette in ghiaccio un match mai in discussione: lancio dalla destra di A. Cozzolino, testa di Favetta e sulla respinta del portiere Scarpa è il più lesto di tutti per il tap-in vincente. Il resto della gara è pura accademia con il Sorrento che controlla la gara senza patemi in attesa del fischio finale dell’arbitro.
Soddisfatto il mister Mario Turi a fine partita: “Contro la Primavera dell’Avellino è stato un buon allenamento soprattutto per vedere come reagivano i calciatori che hanno goduto di minor minutaggio in questa fase iniziale di pre-campionato. Positivo l’apporto di Favetta come applicazione e voglia di sacrificarsi. Non ci sta a perdere mai un contrasto neanche in partitella, incarnando così lo spirito di tutta la squadra. Se migliora anche in fase realizzativa può ambire a ben altri palcoscenici, ma sempre più spesso gli attaccanti esplodono intorno ai 23/24 anni per cui ha ancora tempo per una completa maturazione tecnico-tattica. Un’altra sorpresa in positivo si è rivelata Savarese di cui conoscevo le qualità, ma si è distinto per grande abnegazione”

FC SORRENTO – AVELLINO PRIMAVERA 5-0

Reti: 18’ pt Marcucci, 10’ st Favetta rig., 13’ st Favetta, 21’ st Savarese, 26’ st Scarpa.

FC SORRENTO (4-3-3) Santaniello (1’ st Pezzella); Paradisone (1’st Cozzolino A.), Catalano (14’ st Arpino), Terracciano (14’st Ferrara), Lombardi (1’st Esposito L., 38’ st Ammendola); Temponi (14’st Di Capua), Serrapica (14’st Vitiello), Balzano (14’st Scarpa); Minicone (14’st Savarese), Marcucci (1’ st Favetta), Parlato (1’st Gargiulo)
All: Turi

AVELLINO PRIMAVERA (4-3-3) Cappa; Cozzolino G., Rossi, Sgambati, Ferraro; Branchi, Crisci, Dragone; Lucignano, Arciello, Pizi.
Subentrati: Mazzone, Saccavino, Bongiovanni, Russo, Todisco, Esposito C., Guttà, Esposito G., Calabrese, D’Acunzo, Tagliamonte.

All: Cioffi.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!