FC Sorrento, Scarpa rinnova: “Voglio riportare questa piazza dove merita”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

scarpa francescoMancava soltanto la firma a dare tutti i crismi dell’ufficialità a una riconferma mai in discussione: Francesco Scarpa vestirà di nuovo la maglia rossonera. Dopo le 15 reti messe a segno nella scorsa stagione che purtroppo non sono state sufficienti per tagliare il traguardo Serie D, l’attaccante è molto carico e determinato a riportare la piazza rossonera in categorie più consone alla propria storia. Scarpa è un calciatore che non ha bisogno di presentazioni, con 92 centri realizzati tra Serie B, Lega Pro e Serie D con le maglie di Salernitana, Portogruaro, Paganese, Fidelis Andria, Foggia, Taranto, Cavese, Gladiator, Giugliano e Savoia.

La scorsa stagione si è conclusa con un passo falso, per cui c’è tanta determinazione e voglia di far bene. Abbiamo una squadra forte, siamo l’unica squadra di Sorrento per cui ci sono tutti i presupposti per toglierci grandi soddisfazioni. La motivazione è a mille e vogliamo vincere per i tifosi, la piazza ed il presidente che lo merita per l’impegno che mette giorno dopo giorno. Spero vivamente che la città ci stia vicino perché l’apporto della tifoseria è fondamentale in qualsiasi categoria. Sorrento è una piazza importante con un pubblico competente e remare tutti in un’unica direzione sarà sicuramente un’arma in più”.
Conoscevo già quasi tutti i calciatori che sono venuti a rinforzare il Sorrento”. –aggiunge Scarpa- “La cosa più importante è che oltre ad essere bravi calciatori sono grandi uomini e si tratta già di un ottimo punto di partenza. Avremo il massimo rispetto per tutte le squadre che saranno inserite nel nostro girone, guai a sottovalutare i nostri avversari ma noi siamo il Sorrento per cui dovremo affrontare il campionato senza aver paura di nessuna compagine in particolare. Il mio obiettivo è riportare questa piazza dove merita”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!