San Vito Positano, si allarga la rosa di mister Guarracino: ecco l’elenco dei nuovi acquisti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
(In foto il difensore Catello Porzio)

(In foto il difensore Catello Porzio)

La Polisportiva San Vito Positano 1956 comunica di aver perfezionato il tesseramento dei seguenti calciatori, che andranno a rinforzare il gruppo a disposizione dell’allenatore Antonio Guarracino per il prossimo campionato di Eccellenza:

  • Catello Porzio, difensore centrale classe 1988 proveniente dal Castel San Giorgio. In carriera ha vestito le maglie di Biasca, Modica, Due Torri, Ischia, Ferentino, Gragnano, Puteolana, Sant’Antonio Abate e Mazara.
  • Mirko Veniero, centrocampista classe 1989 nell’ultima stagione al Massa Lubrense. Cresciuto nel settore giovanile del Sorrento, ha già vestito la maglia del Positano nel campionato di Promozione 2007/2008. Successivamente, ha collezionato esperienze in D con Savoia e Montecchio Maggiore, poi in Eccellenza pugliese con il Tricase. Tornato in penisola sorrentina, si accasa al Massa Lubrense, in Prima Categoria, prima di trasferirsi nella serie B bulgara allo Shomen. Nella stagione 2014/2015 è tesserato invece con il Sorrento calcio in serie D.
  • Marcello Mozzillo, difensore classe 1998. Nell’ultima stagione ha vestito la maglia del Città di Nocera e, da dicembre, del Sant’Antonio Abate.
  • Alessandro Falanga, centrocampista classe 1998. Ha disputato lo scorso campionato con la formazione Juniores della Turris, guadagnandosi la convocazione alla Juniores Cup con la rappresentativa del girone H.
  • Giuseppe Cascone, difensore classe 1999, nell’ultima stagione in forza alla formazione allievi regionali della Sarnese.
  • Alessandro Sorrentino, portiere classe 1999 proveniente dall’Avellino, società con la quale ha disputato il campionato nazionale under 17 riservato alle società di serie A e serie B.

 

Ufficio stampa San Vito Positano 1956

 

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!