Inizia il collage del Football Club Sorrento: Da Sarno arrivano in tre

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
(Pasquale Ottobre con la casacca del Sorrento calcio)

(Pasquale Ottobre con la casacca del Sorrento calcio)

Inizia a prendere forma il nuovo Football Club Sorrento.
Si attendeva la fumata bianca per affidare ad un uomo di esperienza il ruolo di direttore sportivo.
Il si finale sulla tele novela Ottobre è arrivato mercoledì 29 giugno.
Incontro risolutore al Grand Hotel Parco del Sole con il coordinatore Giglio per un connubio che si ricrea dopo i fasti d’un tempo.
Sarà l’ex centrocampista del Sorrento, protagonista della duplice promozione dalla D alla C1 a ricoprire il ruolo di responsabile dell’area tecnica.
Da Sarno con il nuovo Ds sono attesi due rinforzi. Un centrocampista e un attaccante.
Alla corte di Mario Turi ci sarà Ferdinando Di Capua.
Interno, classe ’80, Di Capua andrà a coprire la casella occupata in precedenza da De Rosa, possibile la sua non riconferma.
In attacco con Nocerina e Taranto sulle tracce di Alfonso Gargiulo, i rossoneri si tutelano con Giuseppe Savarese.
Anche l’esterno offensivo classe ’82 giunge da Sarno dove è stato alla corte di Pasquale Ottobre.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!