Sant’Agnello Calcio | Successo dei 2004 a Ceprano. In settimana tornei a Maratea ed a Viale dei Pini per tutte le categorie

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

logo sant'agnelloL’estate del Sant’Agnello Calcio si preannuncia rovente, e non solo per il clima tipico di questa stagione che si rivelerà fondamentale per gettare le basi di un nuovo lavoro finalizzato a valorizzare i più validi prospetti tecnici del territorio. La nuova stagione sportiva è ormai alle porte e non si dorme mai, neanche sotto l’ombrellone. Il primo tassello del nuovo progetto biancazzurro riguarda lo staff tecnico guidato dal mister della prima squadra Francesco Nardo, che si avvarrà del sostegno di colleghi di sicuro affidamento quali Giuseppe Cappiello, Gaetano Miniero, Giulio Russo e Francesco Soldatini mentre proseguono le trattative con altri mister pronti a sposare quanto prima il progetto portato avanti da Alberto Negri. Per quanto riguarda invece i collaboratori, già certa la presenza di Giancarlo D’Esposito, Antonio Iaccarino, Giuseppe Marino, Giuseppe Russo e Mario Russo. A breve l’organico sarà ulteriormente ampliato, ed i nominativi saranno ufficializzati e resi pubblici al momento della firma.

Prosegue invece senza sosta il lavoro della squadre giovanili, che continuano a mietere successi  ben oltre i confini regionali. Nell’ultimo week-end i 2004 hanno staccato il pass per le semifinali del Torneo Internazionale di Ceprano, conquistando anche diversi riconoscimenti individuali. La squadra era composta da Nicola Abbate, Viviana Aversa, Giuseppe Blanchi, Giuliano Cacace, Andrea De Martino, Eolo Ferro, Enrico Fregola, Andrea Fucci, Daniele Guarracino, Andrea Lopardo, Gianluca Mancusi, Matteo Marzuillo, Luigi Mastellone (05), Ivan Mastromano, Antonio Morvillo, Francesco Russo e Giovanni Vinaccia. Sugli scudi Viviana Aversa, che ha fatto incetta di premi mettendosi in evidenza come unica ragazza a ricevere il premio come miglior giocatore del torneo sia nella prima che nella seconda fase del torneo. Insieme a lei sono stati premiati anche Eolo Ferro e Matteo Marzuillo.

Il calendario dei tornei estivi resta fittissimo ed in settimana i ragazzi del Sant’Agnello saranno impegnati in due competizioni di altissimo valore. Dal 22 al 26 giugno oltre 80 ragazzi nati negli anni 2003/4/5/6/7 difenderanno i colori biancazzurri in un campionato che si terrà nella splendida cittadina turistica di Maratea, unica in Basilicata ad affacciarsi sul mar Tirreno. Quasi simultaneamente, dal 24 al 26 giugno, Allievi e Giovanissimi del club santanellese scenderanno in campo per il Torneo Internazionale che si svolgerà presso la struttura di Viale dei Pini a Sant’Agnello.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!