Folgore Massa, Ruggiero: “Spalla a spalla, società, sponsor, istituzioni!”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Il ds Ruggiero (a dx)con  il sindaco Balduccelli

Il ds Ruggiero (a dx)con il sindaco Balduccelli

“Spalla a spalla, società, sponsor, istituzioni!”.
Sono queste le parole con cui il direttore sportivo della Folgore Massa suona la carica in vista di un nuovo anno che sa di sfida.
“Abbiamo portato il volley costiero dalla serie C alla soglie della serie A in due anni con un progetto solido, con serietà ,passione, entrando nelle scuole e curando il vivaio. Ora ci aspettiamo il massimo supporto di istituzioni e sponsor”, spiega l’ex capitano bianco verde, un supporto che servirà, perché “Andiamo a confrontarci con una categoria molto impegnativa e verranno a Sorrento, da avversari, giocatori che hanno disputato campionati in A e Coppe Europee”.
Insomma al Pala Atigliana ci sarà da divertirsi per un volley ad alta intensità e dosi massicce di emozioni.
“Chi mi conosce sa che non riesco a lavorare su un progetto senza ambizioni e questo cerco di trasmetterlo ad atleti, tecnici e dirigenti”. Sprona non solo i suoi, ma tutta la costiera Fabrizio Ruggiero che alza l’asticella e “Non possiamo fare immensi sacrifici per galleggiare, dobbiamo puntare anche quest’anno a fare un buon campionato, a fare divertire i nostri tifosi e ad entusiasmare e motivare i giovani del vivaio”.
Sarà una Folgore Massa da rispettare e che dovrà regalare emozioni.
“Siamo già all’opera per ufficializzare importanti riconferme ed acquisti che rafforzeranno sensibilmente la rosa dell’anno scorso”.
Tra conferme e nuovi innesti, i biancoverdi chiedono uno sforzo a tutti.
“Intorno a questo gruppo però mi aspetto, lo ripeto, che si moltiplichino gli sforzi di chi ci sostiene e di chi ci deve mettere in condizione di competere con realtà che hanno strutture a disposizione ed amministrazioni comunali che promuovono in modo importante lo sport del loro paese”.
Il salto verso l’alto sembra da brividi, ma il dirigente massese sa che “Con questa sinergia nessun traguardo può essere precluso in una realtà che merita di sognare, nel tempo, la serie A! E come dice Liga, sono sempre i sogni a dare forma al mondo!”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!