Basket, da Giugno la II edizione del “Give and go basket”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

give and go fortitudo Tra le mura della tensostruttura e della palestra della Scuola Media Tasso di Sorrento prenderà il via nel mese di Giugno, proseguendo per Luglio e Settembre, con unica pausa nel mese di Agosto, la seconda edizione del progetto estivo “Give and go Basket” patrocinato e voluto fortemente, anche per quest’anno, dallo staff dell’ormai sempre più proiettata al futuro Fortitudo basket Sorrento e dal responsabile del progetto l’ormai esperta istruttrice ed allenatore Gianna Balsamo. Come si evince dallo stesso comunicato che presenta il progetto, sotto lo slogan “allenamento/gioco, allenamento/miglioramento”, sarà un’estate tutta dedicata al sviluppo ed all’approfondimento delle qualità sia tecniche che tattiche dei singoli giovani cestisti che verranno seguiti sia dal punto di vista individuale che di gruppo. Il centro gravitazionale su cui si baserà il lavoro in palestra sarà l’acquisizione, il perfezionamento ed il lavoro mirato sui “fondamentali per i singoli e di squadra e sulla specializzazione per ogni ruolo con le classi individuali”. Le settimane di allenamenti si svolgeranno in maniera schematica, dove di volta in volta verranno affrontate delle tematiche differenti come: il footwork, il ballhandling, le tecniche di passaggio, la meccanica di tiro, il fondamentale della difesa con e senza palla, il 2vs2, il 3vs3 attacco-difesa, fino al 5vs5. Gli obbiettivi strutturali del progetto, come riportato sullo stesso comunicato, sono quelli di: “formare atleti capaci di scelte autonome, all’interno di un gioco la cui essenza è la capacità di stare insieme collaborando, puntare sulla capacità di affrontare e risolvere le situazioni di gioco per il bene della squadra (collaborativi) con l’ausilio uno strumento tecnico (i fondamentali)”. Le categorie interessate sono gli scoiattoli (2007/08), gli aquilotti (2005/06), Under 13 e Under 15 maschile e l’Under 16 femminile. Oltre alla responsabile del progetto, la già citata Gianna Balsamo, con una pluriennale esperienza sul campo sia da giocatrice che come istruttrice ed allenatore, ci saranno anche Giuseppe Esposito Allievo allenatore ed assistente di Minibasket ed Enrico Cascella Allenatore di Basket, a testimonianza del coinvolgimento di uno staff specializzato che cresce ormai da anni le numerose schiere di piccoli cestisti che la Fortitudo basket Sorrento accoglie sotto le sue ali.

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!