Volley: L’Istituto Comprensivo di Piano su tetto d’Italia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

campioni volleyÈ stato un vero e proprio trionfo quello dell’Istituto Comprensivo di Piano di Sorrento ,al torneo dei campionati studenteschi di volley 2016 conclusi con la fase finale svolta a Levico Terme(TN) e Valsugana dal 6 al 9 Giugno. Più di 1000 atleti hanno dato vita ad un emozionante torneo che ha tenuto col fiato sospeso tutti gli spettatori del palasport e non solo.  Il tutto a conclusione di un percorso durato un’intera stagione, abbinando con grande passione lo studio e lo sport con la stessa intensità. L’evento è stato organizzato dalla Federazione Italiana Pallavolo, il MIUR e con la partecipazione della Provincia autonoma di Trento.
I ragazzi di Luigi Russo si sono laureati campioni d’Italia nella categoria cadetti dopo una grandissima prova nella finalissima contro la Toscana: dopo  aver vinto il primo set 25 a 22 c’è stato un calo nel secondo con un netto 16 a 25, ma questo non ha demoralizzato i fantastici ragazzi che con il cuore e grinta vincono il terzo set 15 a 12 facendo esplodere di gioia il mister e tutti i tifosi.
L’IC di Piano raggiunge un risultato straordinario, impensabile alla vigilia seguito in diretta streaming da genitori, professori e semplici appassionati. È stata una partita combattutissima che si è giocata sul filo delle remozioni, ma a vincere è stata la squadra che ha meritato di più. Ora ci sarà un conquistato riposo per tutti con un’accoglienza trionfale che avverrà in penisola al loro rientro, badando a non ad adagiarsi sugli allori, ma continuando sempre a migliorarsi.

Antonino Gargiulo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!