Atletico Sorrento | Interrotto il rapporto con l’allenatore Mario Russo, la guida tecnica passa a Josè Astarita

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

atleticosorr

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Atletico Sorrento comunica di aver interrotto il rapporto con l’allenatore Mario Russo.
Al mister, primo a credere nel progetto tecnico e societario quando questo era ancora in fase embrionale, vanno i più sentiti ringraziamenti per l’encomiabile lavoro svolto sul campo, culminato nella promozione in serie C2 al primo anno di attività e nel raggiungimento di una salvezza tranquilla nella scorsa stagione. Nel ribadire l’incondizionata stima professionale ed umana verso la sua persona, la dirigenza tutta augura a Mario Russo un roseo proseguimento della sua carriera, sperando altresì che in un prossimo futuro la sua strada professionale e quella della compagine biancoazzurra possano nuovamente convergere.

Contestualmente, la società comunica di aver affidato la guida tecnica della prima squadra per la stagione 2016/2017 a Josè Astarita, già preparatore dei portieri dalla scorsa stagione.
Nativo di Piano di Sorrento, Astarita ha mosso i suoi primi passi da allenatore di futsal con i settori giovanili di CSEN Penisola Sorrentina prima e Nuova Penisola poi, ottenendo un quarto posto provinciale con la formazione allievi dello CSEN. Successivamente, passa al Santa Maria La Carità, guidando le formazioni Juniores ed under 21, quest’ultima affidatagli e risollevata nel girone di ritorno con un totale di 23 punti dopo l’unico ottenuto nella prima parte di stagione. Gli ottimi risultati ottenuti nel vivaio gli valgono la promozione a secondo di Nini Conte in serie B, carica ricoperta per due stagioni prima di tornare ad allenare la formazione Juniores, dove perde la finale regionale juniores contro la Bagnolese allenata dall’attuale tecnico dell’under 21, Carmine Tarantino. L’anno successivo si trasferisce ancora in serie B alla FBC Paganese dove, sino a dicembre, ricopre ancora la duplice veste di vice – allenatore e responsabile tecnico dell’under 21.
La scelta di accordare la fiducia all’allenatore carottese è stata presa considerando le qualità morali e tecniche palesate durante tutta la passata stagione, oltre a caratterizzarsi come una decisione da considerarsi in continuità con il progetto sportivo della società, che mira a valorizzare la grande professionalità di tecnici ed atleti presenti in tutto il territorio della penisola sorrentina.
Per tali ragioni, la famiglia dell’Atletico Sorrento accorda stima incondizionata a Josè Astarita, augurandosi che il suo percorso alla guida della compagine costiera sia ricco di soddisfazioni e successi collettivi.

Comunicato Stampa A.S.D. Atletico Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!