Fc Sorrento, Turi:”Stiamo recuperando tutti”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Le impressioni di Turi post amichevole contro l'Ischia (foto Pollio)

Le impressioni di Turi post amichevole contro l’Ischia (foto Pollio)

“Volevo una partita vera, è stata una partita vera”.
Mario Turi commenta così il pirotecnico pareggio con la compagine isolana allenata da Porta.
“Siamo riusciti presto a sciogliere la gamba e siamo stati in gioco sino alla fine”.
Una settimana pesante quella del Football Club Sorrento alle prese con i carichi di lavoro del preparatore Giuseppe Migliucci.
“Si è lavorato a 360gradi”.
Passo dopo passo i costieri tengono alta la condizione, sebbene il prossimo impegno si giocherà tra poco meno di un mese.
“Dobbiamo arrivarci pronti e fisicamente presenti”.
Alle buone indicazioni del reparto offensivo, potrebbe corrispondere qualche campanello d’allarme in difesa.
“Sarebbe eccessivo”, ammette Turi, “Abbiamo giocato contro una formazione professionistica al di là del piazzamento in classifica.
Un undici, quello costiero, che è sceso in campo con la regola under.
“Potevo anche evitare, ma ragioniamo come un impegno ufficiale”, evidenzia, “i giovani a parte una fase di sbandamento hanno risposto bene come mi attendevo”.
Ischia e Fc Sorrento hanno dato vita ad una gara spettacolare. 4-4 il finale, tante le occasioni da rete, tante le occasioni per rivedere sul rettangolo verde del Kennedy qualche infortunato.
“Ottime le indicazioni di Arpino”, commenta Il tecnico rossonero, “eravamo senza Vanin e Maury, lui era al rientro ed ha giocato è tenuto bene sino alla fine. Peccato per il ko di Terminiello”.
Tra quelli che hanno calcato il palcoscenico partenopeo c’è stato anche capitan Scarpa. Il problema alla caviglia, post big match di Nocera, sembra essere solo un periodo lasciato nella cassa dei ricordi in soffitta.
“Avevo in mente di fargli giocare 20minuti”, conclude Turi, “Le indicazioni? Ci vorrà ancora un po’ di pazienza per farlo tornare alla piena efficienza”.
Inviato da iPad

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!