La Apport sbarca in costiera

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Luca Sorrentino, Antonello Brambilla, Alessandro Pacifico, Luigi Borrelli e Lello Senatore, questo lo staff Apport all'Italia (foto Galca)

Luca Sorrentino, Antonello Brambilla, Alessandro Pacifico, Luigi Borrelli e Lello Senatore, questo lo staff Apport all’Italia (foto Galca)

E’ stata una grande giornata di sport tutta concentrata sui portieri quella che si è svolta a Sorrento lunedì.
Grazie alla disponibilità del Comune nella persona dell’assessore Mario Gargiulo è sbarcata in costiera l’associazione Apport.
Un pool di professionisti nel settore portieri.
All’Italia c’erano preparatori da tutto il Meridione per il primo stage al Sud ed in Campania.
“Grazie al contatto di Alessandro Pacifico abbiamo siamo sbarcati in provincia di Napoli”, spiega il vicepresidente della Apport, Antonello Brambilla.
“Il nostro obiettivo è promuovere la figura del preparatore dei portieri in ogni categoria” evidenzia, “Cosa fondamentale è il riconoscimento federale al ruolo dell’allenatore dei portieri”.
L’asticella posta da Brambilla è alta “Formare i formatori di domani”.

Tra i supervisori dell’evento  anche mister Lello Senatore.
“L’associazione ha iniziato con 60 iscritti nel 2002 e dopo 14anni abbiamo sforato le 2mila adesioni”.
Questo l’approccio di Senatore. Un approccio mirato a quello che dovrà essere un cammino importante.
“La nostra lotta è far approcciare i giovani calciatori al gioco attraverso la tecnica e esercizi motori”.
Un graduale percorso che dovrebbe portare tutte le società ad “Avere un preparatore dei portieri in squadra”, evidenzia Senatore, “Non è bello che ci siano allenatori senza tessera Figc”.
Senatore è stato tra i primi scopritori di Antonio Mirante ai tempi del Sorrento, quando lo prelevò con il presidente Castellano dalla società Club Napoli.
“Abbiamo raggiunto 400iscritti tra i club professionistici”, conclude, “La crescita passa dal riconoscimento di una figura fondamentale per tutte le società dai pro ai dilettanti”.

Il rapporto di Luigi Borrelli (Responsabile  Sud Italia) con la Apport “Nasce da uno stage a Cava de’ Tirreni nel 2004″, spiega l’attuale preparatore dello Scalea.
“Non è necessario, ma fondamentale avere tecnici di qualità nello staff dei settori giovanili”, commenta, “Un fattore più determinate rispetto anche alla presenza in prima squadra”.
Specializzato nei settori giovanili, Borrelli lavora con la prima squadra dello Scalea supervisionando il lavoro dei colleghi.
“Chi opera con i ragazzi deve essere professionale”, spiega, “Ogni fascia d’età deve avere il proprio allenatore, perché ogni categoria ha un lavoro specifico da volgere”.
Uomo Apport dagli albori, Borrelli traccia il bilancio degli incontri.
“Gli appuntamenti fissati in Italia servono a migliorare le professionalità che poi dovranno allenare i ragazzi. Sono loro i veri protagonisti”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!