Verso Massa Lubrense – San Tommaso | Gianmarco Porcaro: “Mi aspetto una grande finale perché in palio ci sono obiettivi importanti”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

porcaro

Mancano soltanto 90 minuti al termine della stagione, e saranno tutti da vivere in apnea perchè il destino di tante squadre è ancora tutto da scrivere. Al Cerulli si affronteranno Massa Lubrense e San Tommaso, in un match ad alta tensione per l’importanza della posta in palio. La squadra di Giulio Russo, forte di 10 risultati utili nelle ultime 11 gare, non ha alternative ai 3 punti se vuole sperare di poter sfruttare un passo falso del Castel San Giorgio per disputare il play-out nell’impianto di Via Arenaccia. Il San Tommaso è invece in bilico tra play-out e salvezza diretta. Appaiato con la Scafatese 1922 (ma in svantaggio negli scontri diretti) potrebbe sfruttare la trasferta impossibile dei canarini sul campo del Fc Sorrento per sopravanzarli e conservare la categoria.
Sarà una grande finale, come ci dice Gianmarco Porcaro, centrocampista classe ’89 del San Tommaso.

Il San Tommaso, dopo aver battuto proprio il Massa Lubrense, chiuse il girone di andata a quota 19 punti, con 3 punti di vantaggio sulla zona play-out. Si poteva quindi prevedere un finale di stagione più tranquillo. Poi cos’è successo a tuo parere? Le 5 sconfitte consecutive in avvio o forse i soli 7 punti conquistati nel ritorno al Roca costituiscono un rimpianto?

“A mio parere abbiamo probabilmente avuto la presunzione di essere già salvi, e purtroppo i risultati negli scontri diretti degli ultimi turni ci hanno risucchiato in zona play-out. Abbiamo però l’opportunità di giocarci tutto a Massa Lubrense, e credo che in caso di vittoria riusciremo a centrare la salvezza diretta”.

Nulla è perduto. La Scafatese 1922 è impegnata sul campo del Fc Sorrento, che vorrà fino all’ultimo mettere il fiato sul collo al Città di Nocera. In caso di sconfitta, al San Tommaso basterebbe un punto per evitare i play-out.

“Niente è scontato e negli ultimi 90 minuti può succedere di tutto. Oltre alla Scafatese 1922 c’è anche il Sant’Antonio Abate impegnato in un altro scontro diretto impegnativo contro il Valdiano ed in chiave salvezza diretta e play-out sarà tutto in bilico fino alla fine”.

Al Cerulli sarà partita vera. Il Massa, a pari punti con il Castel San Giorgio ma in svantaggio per gli scontri diretti, ha assoluta necessità di vincere per provare a ribaltare tutto e giocarsi il play-out in casa. Che tipo di partita di aspetti?

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

“Mi aspetto una partita verissima, una grande finale perché in palio ci sono obiettivi importanti. Il Massa si gioca le ultime possibilità di disputare il play-out in casa, perché un pareggio o vittoria del Faiano a Castel San Giorgio può rimettere tutto in discussione, mentre noi siamo in piena lotta per la salvezza diretta e non possiamo fare calcoli”.  

All’andata fu una gara spettacolare, che mostrò un San Tommaso molto organizzato. Ad inizio ripresa giunse il pareggio di Vitiello e poco dopo l’espulsione di Tornatore. La tua squadra soffrì tanto, rischiando più volte di capitolare, ma riuscì poi a colpire nell’unica occasione utile con Saveriano.

“Ricordo benissimo quella partita. Il Massa Lubrense ebbe una grande reazione d’orgoglio dopo l’1-2, ma noi riuscimmo a difendere il risultato e portammo a casa 3 punti davvero importanti”

Soltanto 4 reti segnate in trasferta nel girone di ritorno, anche se le 2 firmate da Carnicelli sono servite a conquistare 6 punti fondamentali a Palma Campania e Valdiano. Importante il suo apporto nella seconda parte della stagione.

“Il nostro stadio rappresenta un punto di forza, ed è proprio tra le mura del Roca che stiamo costruendo la salvezza. Fuori casa abbiamo avuto qualche difficoltà e conquistato soltanto 2 successi nel girone di ritorno contro Palmese e Valdiano. Raffaele è stato sicuramente un acquisto importante e mirato poiché avevamo bisogno di una punta di spessore, anche se il vero valore aggiunto del San Tommaso è il gruppo. Siamo una squadra composta da tanti giovani, e scendiamo in campo in ogni partita con 5/6 under grazie al lavoro del mister Silvestro, molto bravo a motivare e lanciare ragazzi di prospettiva. Il nostro è un gruppo unito formato da pochi over e tanti giovani che, dai 95 fino ai 98, possono tranquillamente dire la loro in questo campionato”.  

Qual è il bilancio della tua stagione? Un campionato importante, impreziosito anche da una rete nel finale allo Stadio Italia contro il Fc Sorrento.  Perfetto il tuo inserimento tra il centrale ed il terzino, concluso poi con un bel tiro a giro sul secondo palo.  

“Personalmente mi ritengo soddisfatto del lavoro svolto con la squadra e con il mister. Poi se domenica dovesse arrivare anche la salvezza sarebbe il coronamento di una stagione importante. È stata un’esperienza bellissima che potrei ripetere anche l’anno prossimo. Vedremo poi quali saranno gli sviluppi”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!