Al San Vito basta un Cifani per archiviare la pratica Faiano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Ottavo sigillo per Cifani (Fabio Fusco)

Ottavo sigillo per Cifani (Fabio Fusco)

Dopo lo stop forzato di domenica scorsa all’Allegretto di Montesarchio, torna il sereno in casa Positano. Basta, infatti, una sola rete di Cifani, ottava marcatura stagionale, per ritornare sul podio delle migliori tre del campionato.
Costieri incisivi sin dai primi minuti di gioco con Vanacore che serve Cifani, dalla destra, ma la palla va dritta tra le braccia del portiere avversario. Al 10′ è Di Leva a cercare la giocata vincente, con una punizione fuori area dalla sinistra. Inzuccata di  Inserra e miracolo di Senatore che respinge, Cappiello in area cerca il goal ma non finalizza.
Al 13′ c’è il primo squillo del Faiano. Gran tiro di Anastasio dalla distanza, Munao blocca in due tempi. Pellegrino cerca la giocata vincente dalla sinistra, D’Alesio allontana.
Al 17′ Faiano vicinissimo al gol: Grieco per Nunziata, Muano in uscita non riesce a bloccare. Ne approfitta di nuovo, il numero 7 avversario che a porta sguarnita tira in rete. Provvidenziale la respinta di De Filippo che allontana.
Al 33′ i giallo rossi provano a sbloccare di nuovo il risultato. Di Leva per Cifani che allunga a Tirelli, ma il suo tiro colpisce il legno.
Il goal del vantaggio arriva tre minuti dopo, su una respinta da calcio piazzato. De Filippo con la difesa di casa in uscita vede l’inserimento sulla destra di Cappiello che serve Di Leva appena entrato in area di rigore. Il numero 10 positanese guadagna il fondo, serve Cifani che con una zampata vincente mette in rete.
Allo scoccare dei 45 minuti regolamentari, il signor Rapuano manda tutti ai box.
La ripresa è un batti e ribatti tra le due compagini, molto palleggio e poche azioni di rilievo.
Al 21′ il Faiano è vicinissimo al gol del pari. Gran bel tiro dai 30 metri di Anastasio direttamente in porta. Munao in volo respinge, Nunziata ci riprova ma la difesa giallo rossa allontana.
Dopo 4 minuti di recupero i giallorossi tornano al successo, carichi per sprint finale con la capolista Nocera.

US FAIANO – SAN VITO POSITANO 0-1
MARCATORI: 36′ p.t. Cifani
US FAIANO (4-3-3): Senatore; Fierro, Calabrese, Di Giacomo M. Magazeno; Erra (dal 14’s.t. Costabile), Grieco, Anastasio; Nunziata, Di Giacomo R. Pellegrino (dal 37′ s.t. Volpe). A disp: Ginolfi, Mogiello, Di Filippo, Pappalardo, Martinangelo. All: Turco.
SAN VITO POSITANO (4-5-1): Munao; D’Alesio, Vallefuoco, Esposito, De Filippo (dal 1′ s.t. Donnarumma); Di Leva (13′ s.t. Macarone), Inserra, Cappiello A. Vanacore, Tirelli (dal 34′ s.t. Coda); Cifani. A disp: Palumbo, Cappiello L. Cafiero, Balducelli. All: Guarracino.
ARBITRO: Rapuano di Benevento (Cesarano/Tesoniero)
NOTE: Ammoniti: De Filippo (P), Nunziata (F), Di Leva (P). Espulso al 31′ Anastasio per doppio giallo. Calcio d’angolo: 1-2; minuti di recupero: 0′ primo tempo – 4′ secondo tempo; spettatori: 100 circa.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!