Karate, Nami Karate Dojo pigliatutto ai Campionati Regionali

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

nami karateUn CAMPIONATO REGIONALE FIDKA da incorniciare per la Nami Karate dojo che in quel di Avellino si classifica al terzo posto nella graduatoria regionale per le società grazie ai suoi 32 atleti che hanno conquistato rispettivamente 6 ori, 6 argenti e 8 bronzi. Sul gradino più alto del podio tra le cinture marroni e nere salgono, rispettivamente, Alfredo Amitrano che ritorna alla vittoria nei Seniores -65Kg e Simone Vazza che vince la categoria assoluti Juniores ( i primi due di ogni categoria di peso) prendendosi una bella rivincita dopo la sfortunata finale di categoria che lo ha visto conquistare il secondo posto nei -65kg juniorens. Nelle cinture colorate, invece, la società costiera ha visto splendere la stellina di Roberto Amitrano che domina la finale nei Cadetti -60Kg, Salvatore Di Leva che conferma il suo stato di forma concedendo il bis andando a vincere la categoria Cadetti -65Kg. La NAMI si conferma anche con le grandi prestazioni al femminile cdi Serena Ercolano che si porta sul gradino più alto del podio nella categoria Juniores-60Kg e Chiara Stinga che nonostante la poca esperienza a livello agonistico vince nelle Mini-Cadets +155cm. La bacheca della società costiera si arricchisce anche delle medaglie d’argento portate da: Davide De Gregorio che, alla sua prima esperienza, gareggiava nella categoria per le cinture marroni e nere nei Seniores -80Kg, Alessio Lequile nei Mini-Cadets +165cm e Francesca Seccia tra le Mini-Cadets -155cm. Tra le colorate invece Joseph De Gregorio nei Children -150 cm nonostante una categoria molto numerosa, arresta la sua ascesa soltanto in finale, mentre la più esperta tra le ragazze, Violetta Macarelli, conquista il secondo gradino del podio nelle Cadette -55Kg. Al terzo posto invece si classificano il maestro Gennaro Amitrano e Cataldo Simioli entrambi nella categoria Seniores -75Kg, Alessandro Aprea nei Cadetti +75Kg, Nicola Caccia nei Cadetti -60Kg, Mario Terrecuso nei Cadetti -70Kg, tutti in gara per le categorie delle cinture marroni e nere. Per le colorare, invece, il gradino più basso del podio, è stato conquistato da Antonino Stinga nei Mini-Cadets -165cm, Matilde Russo nei Cadetti -55Kg femminili, Giovanni Fiorentino nei Children +150cm. Gli altri atleti come Giuseppe Aiello, Alessandro Centro, Giacomo Castellano, Gerardo Cosenza, Daniele D’Amore, Giuseppe Lorello, Lorenzo Ranucci, Andrea Gioacchino Russo, Giorgio Scala, Luigi Scarpato, Vazza Mattia, Di Nocera Jacopo e Davide Davide, nonostante non siano riusciti a salire sul podio, con questa esperienza mettono un tassello importante per la loro crescita da atleti con la consapevolezza di avere un ottimo gruppo unito e compatto alle spalle. Questi risultati sono la testimonianza della crescita di un’associazione che anno dopo anno accoglie a se sempre più ragazzi portandoli ad amare una disciplina che anche in penisola sta acquisendo sempre più importanza, riconfermando, inoltre, ancora una volta l’ottimo lavoro svolto dal Maestro Gennaro Amitrano e dai suoi collaboratori che oltre l’ insegnamento tecnico trasmettono i giusti valori sportivi ed umani a tutti questi giovani ragazzi.

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!