Massa Lubrense – Ebolitana 2-0 | Manuel Cannavale: “Sono molto contento per la doppietta, che dedico alla mia famiglia, ai compagni e al mister”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

cannavaleIl Massa Lubrense torna alla vittoria un mese dopo il 2-1 del Cerulli contro il Valdiano firmato Vitiello e Maggino. Lo fa nel segno di Manuel Cannavale, attaccante classe ’97 autore di una doppietta fatta di opportunismo e cattiveria nell’attaccare gli spazi. Non giocava titolare dallo 0-0 sul campo della Scafatese 1922, ma ha saputo aspettare e cogliere al volo la grande opportunità regalatagli quest’oggi dal mister. 

Una doppietta che premia il tuo impegno e la tua capacità di farti trovare pronto quando il mister ti chiama in causa. Non giocavi titolare dalla trasferta a Scafati, e dopo la panchina della settimana scorsa hai sfruttando alla grande l’occasione che ti è stata data.

“Sono molto contento per la doppietta, siamo un grande gruppo e cerco sempre di farmi trovare pronto e dare il massimo per me ed i miei compagni. Attraverso il lavoro posso mettere in difficoltà il mister al momento della scelta dei titolari”.

Vittoria bella ed importante contro una squadra come l’Ebolitana, prima delle “normali” dietro a Fc Sorrento e Città di Nocera. 3 punti meritati dopo alcune partite pareggiate per sfortuna ma anche per alcuni episodi esterni.

“È proprio così, ma credo che bisogna anche essere in grado di andarsi a cercare la fortuna. Se è vero che si tratta di una ruota che gira, è finalmente arrivato anche il nostro momento. Sono 3 punti importanti che danno sicuramente una grande iniezione di fiducia in vista dei prossimi impegni”.

A chi vuoi dedicare la tua prima doppietta in maglia nerazzurra?

“Alla mia famiglia che mi segue sempre, ai miei compagni ed al mister. Insieme non molliamo mai, e lavoriamo giorno dopo giorno con impegno e dedizione per conquistare l’obiettivo salvezza”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!