Verso Massa Lubrense – Ebolitana | Ramon Taglianetti: “La strada per i play-off è tutta in salita, troveremo un Massa affamato di punti”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

taglianetti
Match di fondamentale importanza per il Massa Lubrense, che sabato pomeriggio affronterà l’Ebolitana in un match da vincere a tutti i i costi per migliorare il piazzamento in chiave play-out. L’avversario è ostico, terzo in classifica e prima squadra “normale” alle spalle delle corazzate Fc Sorrento e Città di Nocera. Gli eburini, però, attraversano un momento negativo in quanto sono reduci da due sconfitte consecutive contro S.Antonio Abate e Fc Sorrento che sembrano aver messo fine al sogno play-off visti i 14 punti di distacco da entrambe. Ma il calcio non è una scienza esatta, e la squadra guidata da Nastri proverà a vender cara la pelle per rendere il compito dei nerazzurri ancora più arduo. Vincerà chi avrà maggiori motivazioni ed il match promette emozioni forti.

Ad inizio stagione si parlava di salvezza per una squadra neopromossa ma costruita per provare a ritagliarsi uno spazio importante. A 9 giornate dalla fine la squadra è terza avendo battuto il Città di Nocera e tenuto testa al Fc Sorrento. È soddisfatto del cammino fatto, che in ogni caso getta basi importanti per il futuro?

“Indubbiamente se a inizio campionato mi avessero detto che ci saremmo trovati al terzo posto a 2 mesi dalla fine del campionato avrei firmato subito. In un campionato normale saremmo in testa alla classifica ma purtroppo paghiamo la presenza di squadre come Fc Sorrento e Città di Nocera che stanno facendo un campionato a parte dal momento che sono di un’altra categoria. Siamo soddisfatti del lavoro svolto e dei risultati raggiunti finora, anche se non manca un pizzico di rammarico per il forte rischio che a fine stagione non si disputeranno neanche i play-off”.  

Proprio a questo proposito, qual è la sua opinione sulla regola dei 10 punti di distacco? Non c’è forse il rischio di vanificare gli sforzi di una stagione, con tante squadre che si ritrovano già senza più obiettivi a 9 giornate dalla fine?

“Credo che sia un discorso molto più profondo, perché se guardiamo la classifica nella parte alta nessuna squadra ha più obiettivi da raggiungere, mentre nella parte bassa c’è un po’ più di lotta anche se probabilmente tra 2/3 giornate anche lì sarà tutto ben definito. Qualcosa a mio parere va sicuramente rivisto perché in questo modo si rischia addirittura di falsare  il campionato, poiché per tante squadre è già terminato a febbraio”.

Due sconfitte consecutive contro Sant’Antonio Abate e Fc Sorrento hanno messo momentaneamente fuori l’Ebolitana dai play-off. A Massa è attesa una squadra vogliosa di recuperare il terreno perduto.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

“Continuiamo a fare la nostra strada partita dopo partita, anche se onestamente la strada per noi è tutta in salita. Raggiungere i play-off vorrebbe dire recuperare 5 punti in 9 partite a Fc Sorrento o Città di Nocera. Sappiamo benissimo che non sarà facile, ma proveremo a preparare anche la partita al Cerulli come abbiamo sempre fatto finora, augurandoci di poter raggiungere la fase post-season che per noi sarebbe il coronamento di una stagione importante”

Eccezion fatta per la partita contro il Fc Sorrento, l’Ebolitana ha viaggiato a ritmi altissimi al Dirceu con una media di 3 reti a partita, mentre in trasferta ha raccolto soltanto 5 punti nelle ultime 4 gare.

“Spesso i risultati non rispecchiano le prestazioni offerte sul terreno di gioco. A mio parere contro i costieri abbiamo fatto una delle nostre migliori partite ed il risultato non rispecchia per niente l’andamento della gara. Il Fc Sorrento è stato molto fortunato perché se nei primi 20 minuti ci fossimo trovati sul 2-0 non avremmo rubato nulla. Al primo calcio d’angolo, un doppio errore difensivo ha spostato la bilancia a favore dei rossoneri, ma nonostante lo svantaggio abbiamo continuato a giocare e creare occasioni. Ai punti avremmo meritato il successo, ma purtroppo il calcio è fatto di episodi e nella partita di sabato ci sono andati tutti storti”.

All’andata fu una partita molto combattuta e decisa soltanto da un calcio di rigore nel finale. Da allora la compagine guidata adesso da Giulio Russo si è trasformata, diventando una squadra molto solida alla quale è quasi impossibile far gol tra le mura amiche. Che partita si aspetta?

“Come dico sempre ai ragazzi, partite come quelle contro il Massa Lubrense sono tra le più difficili da affrontare. Nonostante la classifica parli di una differenza importante in termini di punti, sappiamo bene che ci imbatteremo in una squadra motivatissima e affamata di punti. Verremo a giocarci la nostra partita, consapevoli di trovare una compagine organizzata che vorrà far bottino pieno a tutti i costi. Poi sarà il campo ad emettere il proprio verdetto”

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!