Basket, Fortitudo Basket Sorrento (u18-U15): Settimana tra successi e rimpianti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

LogoFortitudoUna settimana intensa per la Fortitudo che è scesa in campo con le sue formazioni giovanili in un doppio appuntamento casalingo che ha riservato gioie e dolori. L’U15 guidata da coach Orazzo se l’è vista con un Basket Scafati agguerrito ma non irresistibile ed impossibile da battere. Lo spartito di gara ha raccontato di una partita combattuta punto a punto con la Fortitudo concentrata in difesa ed organizzata in attacco, sempre in vantaggio e con tutte le credenziali giuste per portare a casa i due punti. Il quarto quarto, però, vuole che con un crollo fisico quasi totale, la formazione costiera perda la bussola facendosi prima rimontare e poi sorpassare al fotofinish dalla “tartaruga” Scafati che porta a casa, con il risultato finale di 44 a 47, la posta in palio con un colpo di coda che lascia tanto amaro in bocca ed arresta, momentaneamente, la risalita dei ragazzi di coach Orazzo, il quale commenta così il risultato finale:“Peccato, peccato davvero. Siamo stati in partita, abbiamo giocato bene e non meritavamo questo risultato. Il crollo fisico che abbiamo avuto nella parte finale del match ci ha annebbiato le idee e fatto perdere i due punti. Adesso dobbiamo andare a vincere a San’Antonio in una partita che sarà certamente dura, ma che è decisiva per poter entrare nella fase Gold”. Dall’altra, il gioco convincente e la concentrazione giusta portano alla formazione U18 ad un successo in casa che la lancia nelle zone altissime della classifica in seconda posizione dietro solo alla Folgore Nocera ed a pari punti con lo Sporting Portici. La formazione manovrata dalla panchina da coach Orazzo, entra in campo con la giusta mentalità, confermando in pieno i miglioramenti mostrati nelle partite precedenti. Anche senza il play titolare Scopini, fuori per due giornate, la formazione costiera gioca bene, è attenta in difesa quanto efficace in attacco con una quadratura perfetta. La media di quasi dieci punti a quarto concessa all’SC Ercolano, non irresistibile, evidenzia il cambio di mentalità dal punto di vista difensivo. Unico punto negativo un po di nervosismo latente, che ha portato ad una nuova espulsione di Nunzet. Oltre questo, la partita scivola facilmente verso la vittoria incontestata della Fortitudo che s’impone 61 a 34. Coach Orazzo, soddisfatto della gara, analizza così la prestazione dei suoi: “Abbiamo vinto convincendo, un’ottima gara dove abbiamo dimostrato di aver trovato una giusta quadratura. Secondo me, se riuscissimo anche a trovare la giusta mentalità, non saremmo secondi a nessuno. Unico neo questo nervosismo inspiegabile anche in una partita in cui la tensione non c’è stata. Ora andiamo a Portici con molti elementi mancanti, sarà una partita decisiva e sicuramente dura, ma andremo lì per giocarcela e vincere”.

(U15) FORTITUDO BK- SCAFATI 44-47

Parziali: (13/6; 6/7; 15/16; 10/18)
Fortitudo Basket Sorrento: Gargiulo G.24; Amato 9; Sorrentino 3; Maddaloni 4; Amura 4; Marulo; Ercolano; Gargiulo D.; Gargiulo Gianm.; D’Esposito; D’Amora.

 

(U18M )FORTITUDO BK -S.C.ERCOLANO 61-34

Parziali: (15/15;16/6;11/8;19/5)

Fortitudo Basket Sorrento: CINQUE 13; COPPOLA 12; POLLIO 15
DE MARTINO 6; DE MAIO 3; PIOSELLI 1; GUIDA 2; AVERSA 9
NUNZET.

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!