Verso Massa Lubrense – Faiano | Il ds Mario Gargiulo: “Allo Stadio Italia prestazione in linea con quelle contro le altre big. Sabato sarà fondamentale vincere”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Mario gargiulo
Continua la rincorsa del Massa Lubrense che, dopo il pari strappato domenica scorsa contro ogni pronostico allo Stadio Italia, affronta il Faiano in un match nel quale non sono ammessi passi falsi. Partita dopo partita, il primo obiettivo è recuperare i 4 punti che separano i nerazzurri dal Castel San Giorgio, per poi preparare l’assalto alle posizioni che permettono di disputare il play-out tra le mura amiche. Facciamo il punto della situazione attuale con Mario Gargiulo, ds della squadra costiera.

Domenica scorsa il Massa ha compiuto una grande impresa costringendo la capolista Fc Sorrento al primo stop sul proprio terreno di gioco. Una prestazione attenta e ordinata, in linea con quelle disputate alla pari contro tutte le altre big del campionato.

“La nostra classifica è purtroppo deficitaria e ci impone di far punti su ogni campo. Il nostro obiettivo è quello di disputare almeno il play-out nel nostro stadio, per cui da qui alla fine ci aspettano 10 finali in cui proveremo a far bottino pieno, a prescindere dall’avversario. La nostra gara non è stata diversa da quella disputata ad esempio a Eboli, dove soltanto una gran parata di Camara all’ultimo minuto ed un rigore netto negato ad Altieri ci impedirono di portar punti preziosi a casa. Oppure ripenso anche a Nocera, dove siamo stati puniti da due situazioni da palla inattiva. Forse la squadra guidata da Ferraro ha sottovalutato l’impegno, e stavolta la prestazione è stata ripagata anche da un risultato che dà fiducia in chiave salvezza. Fino al termine della stagione vedremo cuore e anima, dando il 101% in ogni partita. Che il nostro avversario si chiami Sorrento Calcio o Città di Nocera per noi non farà alcuna differenza: venderemo cara la pelle per ottenere punti e ad aprile tireremo le somme”.   

La squadra costiera ha assoluta necessità di riprendere a correre già dal prossimo sabato, per porre rimedio a troppi punti buttati via recentemente negli scontri diretti.

“Il Massa è sempre stata una squadra viva, nonostante spesso i risultati non abbiamo accompagnato prestazioni positive. Escludendo la gara di andata a Faiano che è stata la peggiore in assoluto della stagione, stiamo vivendo un’annata storta che purtroppo sta condizionando pesantemente il nostro campionato. Gli scontri diretti non ci hanno sorriso. Andando a ritroso fino a inizio stagione, perdemmo a Teggiano in rimonta nonostante una gara dominata. La stessa cosa è successa recentemente al “Roca” contro il San Tommaso e soprattutto a Castel San Giorgio, dove senza subire alcun tiro in porta, con un cross e un’autorete abbiamo perso una gara in cui anche il pari ci sarebbe stato strettissimo. Già da sabato contro il Faiano abbiamo una grande occasione per far bottino pieno e riprendere la corsa verso la salvezza”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!