Verso Fc Sorrento – Massa Lubrense, Rino Vinaccia: “Andremo a Sorrento con la mente sgombra, senza l’assillo dei 3 punti”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

capitano
A 24 ore dal derby della Penisola, la parola in casa nerazzurra va al capitano Rino Vinaccia, 14 presenze in campionato ed in attesa del primo centro stagionale. Mente sgombra e concentrazione altissima in vista di un match che non ha bisogno di ulteriori stimoli per essere preparata a dovere. 

Sabato scorso è stata sprecata una ghiotta occasione per battere tra le mura amiche il Sant’Antonio Abate ed accorciare dalle dirette concorrenti in chiave salvezza. Nonostante una partita giocata bene, soprattutto nella ripresa, è mancato l’acuto sotto porta. Cosa manca per dare la svolta definitiva alla stagione? 

“Purtroppo anche sabato scorso, così come in precedenti occasioni ci è mancato il gol. La sconfitta di Castel San Giorgio ha lasciato in noi ancora alcune scorie per il modo in cui è maturata: l’amarezza ha purtroppo preso il sopravvento e non siamo riusciti a mettere in campo la giusta cattiveria agonistica. Inoltre la pressione di dover fare risultato a tutti i costi ci sta condizionando molto”.

La classifica tuttavia non è compromessa. Facendo però un passo alla volta, il primo obiettivo è conquistare una posizione che possa permettere di giocare il play-out al Cerulli.

“Il punto di arrivo dev’essere la salvezza diretta. Ci crediamo, ed anche se sarà difficile proveremo a far bottino pieno in ogni gara per risalire la china quanto prima”.

Domenica il calendario prevede la trasferta sul campo della capolista Fc Sorrento. Numeri da squadra schiacciasassi, con la pressione che sarà tutta sulla squadra di Ferraro. Partita che potrà essere quindi affrontata con maggiore leggerezza dal punto di vista delle aspettative.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

“Paradossalmente quella di domani è per noi la partita più facile, perché andremo lì con la mente sgombra e senza l’assillo di dover tonare a casa con i 3 punti in cascina. Avremo tutto da guadagnare e nulla da perdere, per cui proveremo a fare la nostra gara senza alcuna pressione”.

Il Fc Sorrento non potrà invece contare su Gargiulo e Temponi, due pedine importanti per lo scacchiere di Ferraro. 

“È un vantaggio relativo perché la rosa del Fc Sorrento è talmente ampia da poter permettere al mister Ferraro di sostituirli con altri calciatori di primissimo livello, per cui non credo cambi granché nel loro modo di interpretare la gara”.

All’andata il Massa riuscì ad imbrigliare il Fc Sorrento nei primi 45 minuti, giocando una buona gara anche dopo il gol di Vitale che aprì le marcature a inizio ripresa. Che partita ti aspetti e quale sarà la chiave per affrontarli?  

“Al Cerulli siamo stati molto sfortunati, anche se il primo tempo è stato condizionato da un terreno di gioco ai limiti della praticabilità a causa della forte pioggia. Domenica sarà una gara completamente diversa e proveremo a strappare un risultato positivo”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!