Valerio Esposito si scusa per l’intervento su Higuain:”Mai stato più mortificato in tutta la mia vita”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Dopo l'amichevole con il Napoli ecco le scuse di Valerio Esposito (foto Penna)

Dopo l’amichevole con il Napoli ecco le scuse di Valerio Esposito (foto Penna)

Nel segno del “Siamo tutti Uguali” il Napoli di Maurizio Sarri rifila 14 reti al San Vito Positano del patron Alessandro Cecchi Paone
Nel giorno dell’incontro per saldare il conto con l’accusa di omofobia lanciata al tecnico del Napoli dopo il quarto di finale contro l’Inter, a Castel Volturno si è tenuta la partita tanto attesa per i giovani giallo rossi.
Tanti selfie, tanta emozione e un attimo di paura, quando Valerio Esposito ha toccato più duro del previsto Gonzalo Higuain.
L’attaccante è uscito anzitempo.
Gabbiadini si è preso la scena e ne ha fatti 6, poker per Mertens, doppietta per Hamsik, una rete a testa per Luperto e Chalobah.
Il difensore Valerio Esposito su Facebook si scusa:”Mai stato più mortificato in tutta la mia vita”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!