Folgore Massa, cuore Palmeri: “Una vittoria per la mia famiglia”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

palmeri pennaLa carica dell’ambiente in settimana ha portato ai suoi frutti. Squadra compatta, “spalla a spalla” come il motto coniato dal ds Fabrizio Ruggiero. La Snav Folgore Massa ci ha messo il cuore e qualche cosa di più per vincere contro al Tya Marigliano.
“Partita importante, sentita molto da tutti” spiega l’opposto Palmeri, “In alcuni frangenti potevamo disunirci, ma non è accaduto”.
Il new deal dei bianco verdi è iniziato. Il finale del girone di andata si sta rivelando pirotecnico.
“Stiamo crescendo” ammette il numero otto bianco verde, “Il finale di andata si sta rivelando ricco di soddisfazioni”.
Soddisfazioni che non sono frutto del caso.
“Abbiamo lavorato tanto nelle vacanze, forse troppo”, scherza Palmeri, “Stiamo cercando di uscire dall’anonimato del centro classifica compattandoci ancora di più come una squadra unita”.
Unità e lavoro, queste le ricette della Folgore con l’opposto che ha una dedica particolare da fare.
“Il successo lo dedico al mio nipotino e alla mia famiglia”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!