FC Sorrento – Castel San Giorgio 3-0, top & flop

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Francesco Scarpa mette al centro dalla sinistra uno dei tanti palloni invitanti per i suoi compagni (foto Penna)

Francesco Scarpa mette al centro dalla sinistra uno dei tanti palloni invitanti per i suoi compagni (foto Penna)

TOP

FRANCESCO SCARPA: Non entra nel tabellino, ma nel tris al Castel San Giorgio c’è la sua firma ben visibile: pennella, infatti, due assist, in apertura sul piede di Vitale ed in chiusura, da calcio piazzato, sulla testa di Scognamiglio. Nel mezzo, un’infinità di discese sulla corsia mancina, che ara con la freschezza di un ventenne prima di recapitare all’indirizzo dei compagni in area almeno altri tre palloni solamente da spingere in rete. Sfiora anche l’undicesimo centro personale in campionato, ma un miracolo di Cesarano sul suo tuffo di testa gli nega la gioia del gol.

GIOVANNI SERRAPICA: La sua presenza nel cuore del centrocampo rossonero è ormai imprescindibile: in fase di non possesso, con intelligenza tattica e gran senso della posizione, costruisce una diga quasi insormontabile davanti alla difesa mentre, quando è in possesso della sfera, tenta, sempre con ottimi risultati, o il cambio di gioco o la verticalizzazione alla ricerca delle punte. Ed è proprio da un suo lancio per Scarpa alle spalle della difesa che nasce l’azione dell’1-0 siglato da Vitale.

GIORGIO SCOGNAMIGLIO: L’inzuccata, forte e precisa, con cui in pieno recupero firma la sua prima rete stagionale è il giusto premio per un’altra gara di qualità e di sostanza dove, coadiuvato da un altrettanto preciso Maury, chiude la porta in faccia a tutte le timide sortite offensive del Castel San Giorgio.

CARLO TEMPONI: Scoppia di salute, e lo dimostra andando a pressare gli avversari in possesso della palla ben oltre la metà campo. Da interno del centrocampo a tre, oltre a garantire un prezioso equilibrio, ha gamba anche per accompagnare l’azione offensiva trovando, quasi a tempo scaduto, un sinistro terrificante dal limite dell’area che s’insacca all’incrocio ed in pratica chiude una contesa, mai in discussione, ma ancora pericolosamente aperta.

FLOP:

Giornata no in zona gol per Antonio Del Sorbo (foto Penna)

Giornata no in zona gol per Antonio Del Sorbo (foto Penna)

ANTONIO DEL SORBO: Pronti – via e si capisce che ha le polveri bagnate quando, dopo poco meno di un giro di lancette, dopo aver approfittato di un errore in fase d’impostazione della difesa ospite, calcia malamente tra le braccia di Cesarano. Successivamente, ha almeno altre sei occasioni per timbrare il cartellino, ma le spreca tutte, tra cui due clamorose: la prima, al 22’, su cross dal fondo di Scarpa, in cui di testa, dal limite dell’area piccola, non trova il bersaglio grosso nonostante abbia tempo e spazio per indirizzare l’inzuccata, e la seconda, in chiusura di primo tempo, quando si lascia ipnotizzare da Cesarano nell’uno contro uno. Insomma, la classica giornata no che, fortunatamente, non pesa nell’economia dei tre punti.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!