Piano Pizzeria Lucia: Natale rovinato dall’Afro Napoli United

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

gss piano pizzeria luciaAl “Cerulli” di Massa Lubrense il G.S.S. Piano Pizzeria Lucia torna con i piedi per terra, infatti, i carottesi cedono 2-6, contro l’Afro Napoli United. La gara inizia bene per i canarini, che per venti minuti reggono a testa alta gli avversari. Al 23’ un fallo in area di Cicchiello, costa il calcio di rigore, ed il vantaggio degli ospiti con capitan Soares. Al 30’ Mugolini si fa trovare pronto su una corta respinta di Alfano e raddoppia il vantaggio. Al 32’ tris dell’Afro Napoli United, con un goal dai venti metri di Dommarco che s’insacca all’incrocio dei pali. Al 44’ tiro di Sessa, per i padroni di casa, deviato con la mano da Cantero, ma il direttore di gara lascia continuare. Dopo 2’ di recupero il primo tempo si chiude con un parziale di 0-3. La ripresa, inizia con il Piano in attacco, infatti, al 50’ Sessa insacca con un pallonetto l’estremo difensore avversario: è 1-3. Al 68’ e 73’ Sica insacca con due tiri a fin di palo e porta i suoi sull’1-5. All’88 il neo entrato Mastromano, con un preciso rasoterra fa 2-5. Sul finire di gara, Manna chiude i giochi e fa 2-6. Dopo 3’ di recupero, il Piano torna alla sconfitta, contro una delle compagini più forti della categoria.

G.S.S. Piano Pizzeria Lucia – Afro Napoli United 2-6

Marcatori: Soares (A), Mugolini (A), Dommarco (A), Sessa (P), Sica (A), Sica (A), Mastromano (P), Manna (A)

G.S.S. Piano Pizzeria Lucia: Alfano, Cicchiello, Persico (dall’80’ Alberto), Pane Russo, Ivasechko, Calabrese (dal 73’ D’Alessio), Miccio, Sessa (dal 70’ Mastromano), Iannone, De Martino. All: Iannone – Maresca

Afro Napoli United: Gueye, Iervolino, Cantero (dal 49’ Secka), Montanino, Passariello, Dommarco, Mugolieri (dal 46’ Infantozzi), Soares, Sica (dal 76’ Monaco), Williams, Manna A disposizione: Cuccaro, Pesce, Zazzaro, De Brito. All: Montanino

Arbitro: Chierchia di Castellammare di Stabia

Note: Ammoniti: Cicchiello (P), Cantero (A), Secka (A), Soares (A), Alfano (P), Manna (A) Espulso: Miccio (P)

gss piano pizzeria lucia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!