Natale in anticipo in casa Vico: col Summa Rionale 6-0 al “Comunale”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

vico equenseSeconda vittoria consecutiva per il Real Vico Equense che, al ”Comunale” di Massaquano, travolge con un netto 6-0 la malcapitata Summa Rionale Trieste. La squadra di mister Tommaso Spano domina in lungo e in largo il match e in soli 45 minuti annichilisce gli avversari. Al 3′ De Simone porta in vantaggio il Vico su rigore. All’11’ è ancora De Simone che con un tiro di sinistro batte il portiere ospite e raddoppia. Al 18′ il difensore centrale Fiore con un colpo di testa mette a segno il 3-0. Al 20′ Ostieri firma il 4-0. Al 33′ Bilgini servito in area da un compagno e tutto solo davanti alla porta mette in rete il gol del 5-0. Al 44′ arriva il secondo gol di Ostieri che porta il risultato sul 6-0 e chiude definitivamente la gara. Nel secondo tempo i ritmi calano con i vicani che controllano la gara e vanno addirittura vicini al 7-0 con un rigore che Bilgini calcia sul palo. Una partita perfetta per gli azzurro-oro, che con la vittoria di oggi balzano al settimo posto in classifica ad appena due punti dalla zona play-off. E magari perché no, pensare che ‘il meglio deve ancora venire‘, come canta qualcuno, non è utopia.

Fonte: comunicato stampa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!