Verso Città di Nocera – Positano, Vallefuoco: “Punto sul gruppo. Siamo carichi di tensione positiva”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

VallefuocoSe solitamente mettiamo in campo il 100% delle nostre potenzialità, quella di domenica sarà una gara dove per fare bella figura siamo consapevoli che occorrerà esprimersi ben al di sopra dei nostri standard canonici”. Alza l’asticella Davide Vallefuoco in vista del big match in programma tra due giorni al “San Francesco”, quando il San Vito Positano farà visita alla vice capolista Città di Nocera. I giallorossi saranno al cospetto di un’autentica corazzata imbottita di calciatori di categoria superiore, che tra le mura amiche ha inoltre un ruolino di marcia spaventoso, composto da ben sette vittorie in altrettante partite senza peraltro mai subire un gol. Per tale ragione, l’esperto centrale difensivo costiero chiama a raccolta i suoi compagni, chiedendo loro un supplemento di applicazione per chiudere al meglio una prima parte di campionato in cui il San Vito Positano ha già ampiamente stupito in termini di risultato: “Essere arrivati a giocarci questa gara con addirittura la possibilità di poter agganciare al secondo posto una squadra come il Città di Nocera rappresenta già di per sé un orgoglio, ma non significa assolutamente che siamo sazi. Anzi, la curiosità di confrontarci con una squadra che poco o nulla ha a che vedere con questa categoria deve spingerci ulteriormente a giocare una partita perfetta, dove il valore dell’avversario ci impone di tenere alta e costante l’attenzione e la concentrazione per tutta la durata dei novanta minuti di gioco”.

Grinta, abnegazione e cattiveria agonistica sono le qualità che Davide Vallefuoco mette sul piatto giallorosso della bilancia per livellare quello molosso che, in termini di qualità individuale degli interpreti, ha sicuramente una pendenza maggiore: “Punto tutto sulle qualità collettive di questo grande gruppo. So che, come me, tutti i compagni che saranno scelti dal mister, non si tireranno sicuramente indietro. Sono anche sicuro che nessuno soffrirà l’approccio alla sfida sotto il livello emotivo: ovviamente, visto l’importanza della sfida, si respira tanta tensione negli allenamenti, ma è una tensione positiva. E non ci sono motivi per credere che anche nell’immediata vigilia possa esserci qualche cambiamento: il nostro è un ambiente tranquillo, senza pressioni, ed anche la società non ci sta assolutamente facendo sentire il peso di questa sfida”.

L’assenza tra le fila del Città di Nocera dello squalificato Marcucci priverà Vallefuoco, miglior saltatore della squadra giallorossa, della possibilità di confrontarsi nei duelli aerei con uno degli attaccanti migliori della categoria in tale fondamentale. Al suo posto, Vincenzo Maiuri dovrebbe rispolverare Rosario Majella: “Quando dicevo che i nostri prossimi avversari sono una corazzata mi riferivo proprio a questo: in assenza di un elemento di valore come Marcucci, hanno la possibilità di sostituirlo con un altro signor giocatore come Majella, di cui ho sperimentato sulla mia pelle le qualità, avendolo affrontato lo scorso anno nella sfida tra Isola di Procida e Turris”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!