Basket, Polisportiva Vico Equense: Altre vittorie per i gruppi UISP e 1^Divisione

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

vico equenseAltro giro ed altra corsa per la Polisportiva Vico Equense che conquista altre due vittorie su altrettante partite giocate tra campionato UISP e Prima Divisione, con le due formazioni vincenti rispettivamente contro Baronissi e Lokomotiv Flegrea portando a 2 le vittorie consecutive per entrambe. Giovedì, in campo a Baronissi, il gruppo UISP ha conquistato una bella vittoria anche se, inizialmente, è scesa in campo con poca grinta e moltissima sufficienza. Nonostante il tasso tecnico superiore, le molte palle perse fanno si che la partita si giochi sul filo dell’equilibrio con un parziale di 13-17 alla fine del primo quarto, che persisterà, sostanzialmente, con il punteggio di 25-31 fino all’intervallo lungo. Orfani di coach Vitale, non partito per la trasferta, ci pensa il secondo allenatore Di Martino a strigliare la squadra che scende in campo nella ripresa con tutt’altra mentalità. Di Capua e Maresca rientrano in campo con ben altra grinta e ispirati dalle parole del coach, danno vita ad un parziale di 20-8 in favore dei costieri. Nell’ultimo quarto, con la partita alle sue battute finali, coach Di Martino allarga le sue rotazioni dando minuti a tutti i ragazzi in panchina che colgono l’opportunità di fare esperienza. Da registrare, dunque, i primi punti per Asturi e Porzio. Il tabellone, a fine gara, recita Baronissi- Polisportiva Vico Equense 52-68. Sabato sera, invece, la formazione di prima divisione era impegnata in quel di Fuorigrotta in una trasferta che si annunciava molto ostica date le ottime credenziali del roster avversario, che si presentava alla sfida contro la Polisportiva dopo una facile vittoria alla prima di campionato, oltre che con un pubblico molto caloroso che si è fatto sentire per tutta la partita. In effetti l’inizio non è dei migliori, 3 minuti e la Polisportiva è subito sotto 12-1 e come se non bastasse, capitan Catuogno accusa un fastidio muscolare. Col passare dei secondi però, i costieri si svegliano e aumentando la pressione difensiva, danno vita ad un buon finale di primo quarto portandosi sul -3 col punteggio di 20-17 a favore della lokomotiv flegrea. Il primo intervallo della gara è la svolta della partita: coach Vitale decide di rientrare con una difesa a zona 2-3 che dà decisamente i suoi frutti impedendo all’avversario di effettuare tiri tranquilli, concedendo solo 6 punti in tutto il secondo quarto, così, a fine primo tempo, la Polisportiva conduce 31-26. Nel terzo quarto i locali riescono a trovare qualche soluzione in più in attacco, decidono di passare anche loro alla difesa a zona 2-3 e nel momento in cui sembrava che la partita potesse cambiare nuovamente, ci pensano Tito e Gargiulo a tenere lontani gli avversari con penetrazioni e tiri da fuori decisivi, con il quarto che si conclude sul 40-46. Nelgli ultimi dieci minuti, la Lokomotiv Flegrea prova una difesa tutto campo che, però, peggiora soltanto le cose con i vicani che riescono regolarmente ad arrivare a canestro e gestire il possesso, allungando il parziale fino al 66-49 finale. Capitan Catuogno commenta così alla fine della partita:Non mi aspettavo una vittoria così netta, ringrazio tutti i miei compagni che hanno portato alla vittoria la squadra in una serata in cui non ho potuto dare il mio contributo per via dell’infortunio. Grazie ragazzi e forza Polisportiva Vico Equense”. Felice anche coach Vitale per la prestazione dei suoi: I ragazzi stasera mi hanno sorpreso sfoderando una prestazione perfetta contro una delle squadre più forti del campionato. Importante adesso rimanere con i piedi per terra, abbiamo vinto solo 2 partite e il campionato di prima divisione è molto lungo e difficile. Dobbiamo continuare a lavorare e i risultati arriveranno.”

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!