Verso Positano – Faiano, Guarracino: “Non dobbiamo cullarci sugli allori, il campionato è ancora lungo”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Verso Us Scafatese - San Vito Positano, le dichiarazioni pre partita di Antonio GuarracinoIl cerchio sta per chiudersi: mancano solamente due giornate alla chiusura della prima tranche del campionato ed è quindi tempo di cominciare a tirare le prime somme della stagione. In casa giallorossa, grazie alle basi solide gettate nello scorso campionato, rinsaldate con un lavoro certosino sin dai primi giorni di agosto, l’ormai consolidato e costante stazionamento in alta classifica sta premiando gli sforzi e la lungimiranza di una società tra quelle modello dell’intera Campania, che ha nell’allenatore Antonio Guarracino l’indiscutibile garante sotto il profilo tecnico: “Stiamo cullando un sogno bellissimo. Navighiamo ormai da un bel pò in acque tranquille per quello che era l’obiettivo della salvezza ad inizio stazione ma, allo stesso tempo, essere la terza forza di un campionato così competitivo rappresenta uno sprone a fare ancora meglio”.

Per il tecnico costiero è quindi tempo di raccolto. A piccoli passi, infatti, stanno giungendo i frutti del minuzioso lavoro svolto da due anni a questa parte. Risultati che, nel calcio, non rappresentano però tutto. Le insidie, come dimostra il primo tempo della sfida casalinga al Montesarchio, restano sempre dietro l’angolo: “L’errore più grave sarebbe proprio quello di cullarci sugli allori. Siamo consapevoli che il campionato è ancora lungo, ma in questo momento abbiamo bisogno di un’iniezione di freschezza in più”.

Prima della sosta di Natale, fondamentale per ricaricare le ormai usurate battere, c’è però da affrontare un doppio ostacolo, il primo dei quali è rappresentato dal Faiano, squadra tignosa diretta da un ottimo allenatore quale Turco: “Gli otto punti di vantaggio che abbiamo su di loro non traggano in inganno. Il Faiano è una squadra che ha qualità e caratteristiche simili alla nostra e per questo sicuramente ci metterà in difficoltà. L’unica differenza è che noi abbiamo avuto una partenza migliore, quindi guai a sottovalutarla”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!