Poker di innesti per il Positano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Tiziano Marano nel duello con Alfonso Gargiulo durante la sfida al FC Sorrento (foto Carmine Galano)

Tiziano Marano nel duello con Alfonso Gargiulo durante la sfida al FC Sorrento (foto Carmine Galano)

Dopo le cessioni del difensore Davide Staiano, accasatosi in Prima Categoria al Real Vico Equense, e degli attaccanti Aldo Marino e Nicola D’Auria, trasferitisi al Costa D’Amalfi, in Promozione, il San Vito Positano comincia a muoversi anche in entrata, piazzando i primi quattro innesti di questa sessione invernale di calciomercato dilettantistico.

Due arrivi riguardano le corsie laterali del pacchetto arretrato. Per quella mancina si registra il ritorno ufficiale al “De Sica” di Valentino De Filippo. Il difensore classe 1997, già tesserato del Positano nella scorsa stagione dopo la trafila nel settore giovanile del Sorrento calcio, torna in costiera dopo la breve esperienza di questa prima parte di stagione alla Folgore Selinunte, formazione trapanese che milita nel campionato di Eccellenza Siciliana. Per la fascia destra, invece, dall’Ebolitana arriva il classe 1998 Giuseppe Coda, utilizzato quest’anno dal mister Salvatore Nastri esclusivamente nelle gare di coppa Campania.

In mediana, invece, dal Sorrento calcio giunge la mezz’ala classe 1995 Tiziano Marano. Ex Arzanese, il centrocampista napoletano, autore di sei reti in campionato, è stato uno dei pochi a salvarsi nella finora disastrata gestione del fanalino di coda del girone B.

Infine, per la zona offensiva, si registra l’arrivo dell’attaccante esterno classe 1996 Vincenzo Pugliese, ex Miano e Taurano.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!