Volley: Tricase – Folgore i commenti dei costieri

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

folgore-tricaseQuesti i commenti del post gara di Tricase – Folgore Massa.
Il tutto affidato alla pagina Facebook della soccietà.
“AVEVO CHIESTO ALLA SQUADRA UNA GRANDE REAZIONE CON UN GRANDE CUORE ED È QUEL CHE È ARRIVATO, BRAVI TUTTI”.
La dirigenza, invece, inquadra il momento a tutto tondo: “Facile parlare di gruppo, unione, squadra, difficile e’ creare tutto questo ed ancora di più rimettere a posto I pezzi di un vaso rotto in pochi giorni. Ebbene stasera sotto 1a0 e poi di nuovo 11-5 nel quarto potevamo di nuovo disunirci e diventare quello che non siamo! Noi siamo forti e quando lottiamo davvero SPALLA a SPALLA lo dimostriamo! Nel momento più difficile ho visto le diagonali ferali di Felice, un muro siderale di Matteo, due missili di Fabio, I recuperi di Giovanni, le parallele di Nicola, Gianpio sempre lucido e Michael implacabile… ognuno, anche chi come Gianluca e Peppe e’ entrato dalla panchina, ha messo il timbro su una rimonta tutto cuore e carattere. Si riparte da qui! Non dalla prestazione dei singoli ma da quella del gruppo. Perché spalla a spalla nessun traguardo ci sembrerà impossibile!”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!