Verso San Vito – Montesarchio – Ferraro: “Il Positano non è una sorpresa”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

ferraro-posigol7Il prossimo avversario del San Vito Positano sarà il Montesarchio. Compagine neo promossa che, per ossatura e risultati, sta tenendo ritmi consoni ad una seria candidata ai play-off.
I caudini seguono i ragazzi di mister Guarracino a 5 punti di distacco e sino a domenica scorsa annoveravano nelle proprie fila il bomber del girone B di Eccellenza Liccardi, superato nell’ultimo turno da Vitale del Fc Sorrento.
Dopo il pari di Faiano, il mister dei bianco azzurri Pasquale Ferraro giudica “Altalenante” il percorso fatto dal suo gruppo.
Un gruppo che “Ha sempre fatto bene in casa, ma ha peccato nelle trasferta di Marigliano e Scafati”. C’è di più. Infatti, per Ferraro “Lontano da casa abbiamo spesso trovato la prestazione come a Sorrento ed Eboli, ma pochi punti”.
Agata e soci arrivano al De Sica con il chiaro intento di fermare la corsa di una squadra che per l’allenatore caudino “E’ tutto fuorché una sorpresa”, ammette, “Il Positano sta facendo un campionato super anche da matricola, perché è costruita con elementi di spessore”.
Innesti che il tecnico giallorosso, Guarracino, ha voluto in due sessioni di mercato.
“Cifani e Vallefuoco non si discutono e sono solo due dei tanti”, spiega Ferraro che tiene alta la guardia in vista della sfida di questa mattina.
“Grinta ed attenzione”. La ricetta sul menù del Montesarchio per la sfida del De Sica sono chiare. “Non ci sono soluzioni particolari da studiare”, chiarisce, “In questa partita l’attenzione dovrà essere massima per evitare altri capitomboli”.
Stabilite le pietanze base del piatto, Ferraro chiarisce ai suoi cosa non aggiungere alla gara “Non essere concentrati potrebbe essere fatale”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!