Colpo Massa Lubrense, dopo Di Donna e De Maio arriva Giuseppe Marino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

12336350_10153383216383042_1285325812_n

Asse di ferro tra Fc Sorrento e Massa Lubrense, che porta nella città dell’olio tre calciatori importanti che potranno dare il proprio contributo per allontanare quanto prima la squadra di Giulio Russo dai bassifondi della classifica.

Il colpo più recente in ordine di tempo porta il nome di Giuseppe Marino, promettente esterno offensivo classe 1998. Chiuso dalla batteria impressionante di attaccanti a disposizione del neo tecnico rossonero Giovanni Ferraro, ha disputato il secondo tempo della gara di Coppa contro il Real Campania, destando un’ottima impressione sul piano di tecnica e personalità.

A rinforzare una linea difensiva che ha incassato 26 reti in 12 partite, giunge il difensore Giuseppe Di Donna. Il centrale, classe 1993, è stato il quarto calciatore di movimento con più minutaggio dopo Serrapica, G. Russo e S. Sibilli nel S. Agnello che l’anno scorso ha sfiorato la promozione in D dopo un lungo testa a testa con il Gragnano. In carriera può vantare anche 2 centri proprio contro la compagine nerazzurra. Quest’anno, complici alcuni problemi fisici e la grande affidabilità mostrata dalla coppia Scognamiglio-Arpino, ha collezionato soltanto 2 presenze in Coppa Campania, di cui l’unica da titolare contro il Real Campania.

Infine, altro “under” interessante è il centrocampista classe 1996 Simone De Maio. Nella stagione scorsa ha collezionato 5 presenze con la prima squadra del S. Agnello, mentre da capitano ha trascinato la juniores alla conquista del titolo regionale. Per lui la soddisfazione di un gol realizzato con una gran botta all’incrocio da 20 metri che ha chiuso sul 7-0 il match di Coppa tra Fc Sorrento e Real Campania.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!