7-0 del Massa Lubrense in amichevole al Comunale di S. Agnello

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

amichevole

Oggi pomeriggio, sul sintetico del nuovo Comunale di Viale dei Pini, il Massa Lubrense ha disputato una gara amichevole al cospetto della formazione juniores del S. Agnello per provare uomini e schemi in vista del prossimo match di campionato. La squadra costiera, infatti, sarà ospite del Sorrento Calcio per uno scontro salvezza che si preannuncia infuocato. Il calcio d’inizio è previsto per le ore 14:30 di domenica presso il “San Michele” di Pimonte.

Il match amichevole, disputatosi in 3 tempi da 30 minuti ciascuno, ha offerto importanti spunti al mister Giulio Russo per quanto riguarda la miglior formazione da poter mandare in campo in campionato. Il primo tempo si è concluso sul risultato di 1-0 grazie ad un bolide dai 25 metri di capitan Vinaccia che non ha lasciato scampo al portiere avversario. Il secondo tempo, invece, ha visto il Massa prevalere nettamente per 4-0. Apre le danze Arcobelli con un bel diagonale su lungo lancio di Esposito. Raddoppia il neo-acquisto Marino con un bel tiro a giro al termine di una strepitosa azione personale. Il tris porta ancora la firma del bomber Arcobelli, che raccoglie una corta respinta del portiere su conclusione di Buonomo. Chiude i conti Mirko Veniero, con un tiro dalla distanza su cui l’estremo difensore santanellese non è immune da responsabilità. La terza e ultima frazione di gioco termina invece 2-0. De Simone sblocca la gara con un gran pallonetto da posizione defilata che sorprende il portiere. Quindi R. Fiorentino mette il punto esclamativo, dribblando un avversario per poi far partire un tiro dal limite che si insacca nell’angolino basso alla destra del portiere.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!