Verso Fc Sorrento – Montesarchio, De Rosa: “Devo dimostrare, giocare e vincere con questa maglia”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

de rosa_eboli_penna“Devo dimostrare, giocare e vincere con il Football Club Sorrento”.
Griffe d’autore per lo squalo Rosario De Rosa.
Il centrocampista di Turi sta lentamente salendo nelle gerarchie del tecnico costiero e si candida, almeno a stretto giro, ad essere il perno della mediana della compagine costiera.
“Ho sempre dato fondo a tutte le mie energie” spiega, “Oggi sto di mostrando di poter valere un posto da titolare”.
Un posto che De Rosa aveva perso in corso d’opera dopo aver disputato un ottimo girone di ritorno nella passata stagione.
“Il morale cresce gara dopo gara” ammette il centrocampista, “Stare in campo dà un altro tipo di emozioni”.
Emozioni che in stagione lui ha già fatto provare ai suoi tifosi andando a segno in due circostanze. Laureato in Scienze Motorie,  il classe ’86 , prima mezz’ala, si troverà a dirigere il quadro tattico dei rossoneri contro il Montesarchio.
“Sono una squadra collaudata che gioca da tempo insieme”, analizza, “Sanno bene come affrontare di queste partite senza correre rischi”.
Il Montesarchio potrà essere squadra chiusa o libera di giocare, ma alla fine il colpo da tre punti potrà essere portato “Come sappiamo”.
Un sapere che, in casa, i costieri hanno sciorinato con giocate di prima in verticale e fatte alla velocità doppia degli avversari, “Perché è fondamentale fare questo per fare gol. Un gol che deve arrivare anche presto per evitare il serrate le fila degli avversari”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!