Storici tre punti per l’Atletico Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

atleticoBuona la seconda.
L’Atletico Sorrento non si lascia scappare l’occasione e riesce a fare suoi i primi tre punti della nuova avventura in C2. Il club del presidente Gargiulo ottiene l’agognata vittoria contro il FC Maracanà nel recupero della prima giornata di campionato sospesa per pioggia.
L’aria frizzante di fine ottobre rende vigili e presenti i giovani a disposizione di mister Russo.
Il condottiero costiero chiede tanta attenzione, chiusura degli spazi e ripartenze a fionda.
Al minuto otto prima Vinaccia salva tutti, poi Raffaele Maresca perdona il portiere ospite. Entra nell’elenco delle mancate occasioni anche Inserra in contropiede, poi Tardi è miracoloso su Manzo. Dall’angolo i costieri piazzano lo schema. Conclusione radente di Raffaele Maresca che pesca il varco giusto.
La gara la gestisce il Maracanà, mentre gli spazi li serrano i bianco azzurri che costringono gli avversari a ritmi elevati. A cinque dalla fine del primo tempo Inserra fugge via sull’out e incrocia, Tardi è in ritardo e il raddoppio è servito.
Alla ripresa dopo 5minuti gli ospiti accorciano con Bigliardo. Preso lo schiaffo i padroni di casa non perdono la testa e cinque giri di lancette dopo allungano. Manzo viene murato da Tardi, De Vivo arriva a rimorchio e fa 3-1.
Non è finita perché su schema di calcio piazzato Fiorentino fa 3-2 sfruttando una dormita dei costieri.
Non rischiano il portiere di movimento gli ospiti che subiscono l’uno due finale nel recupero. A griffare le marcature ancora Raffaele Maresca e Gargiulo per il 5-2 definitivo.

Atletico Sorrento – Fc Maracanà 5-2
Marcatori: 12’pt e 31’st Maresca R. (S), 25’pt Inserra (S), 5’st Bigliardo (M), 10’st De Vivo (S), 23’st Fiorentino (M), 33’st Gargiulo (S).
Atletico Sorrento: Vinaccia, Maresca G., Bagnulo, Inserra, Cuccaro, Maresca R., Gargiulo, De Vivo, Manzo, Egro, Marcia, Persico. All.: Russo.
Fc Maracanà: Tardi, Fiorentino, Bigliardo, Auricchio, De Rosa, Flaminio, Barbi, Schiavone Gi., Buonanno, Rivetti, Schiavone Ge., Piscopo. All.:Rescigno.
Ammoniti: Maresca R., Bigliardo, Rivetti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!