Il Città di Nocera vince in tribunale, FC Sorrento fuori dalla coppa Campania

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

ricorsoIl Giudice Sportivo, Gaetano Annella, assistito dal rappresentante dell’A.I.A., nella seduta del 27/10/2015, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

GARE DI COPPA ITALIA DILETTANTI – RECLAMO CITTÀ DI NOCERA – GARA CITTÀ DI NOCERA – F.C. S. AGNELLO – DEL 14.10.2015

Il G.S.T., letto il ricorso ritualmente preannunciato e proposto, letti gli atti ufficiali di gara, esperiti gli opportuni accertamenti; rileva che lo stesso è fondato e pertanto meritevole di accoglimento. La società reclamante lamenta la partecipazione del calciatore Vitale Francesco (nato il 14.09.1983) alla gara in epigrafe sebbene fosse in corso di squalifica, come pubblicato sul C.U. Dipartimento Interregionale n. 4 del 27.8.2014, per la gara del 24.08.2014 tra Pol. Sarnese e Sorrento Calcio ultima gara di Coppa Italia di serie D, disputata dal Sorrento calcio, società nella quale militava il  calciatore su indicato nella stagione sportiva 2014/2015, allorquando veniva sanzionato con la squalifica per una giornata per essere stato espulso dal terreno di gioco. Il trasferimento dello stesso Vitale Francesco (nato il 14.09.1983) alla società Pol. Sarnese nel dicembre 2014, non avrebbe consentito allo stesso di scontare la squalifica nella competizione di Coppa Italia, perché la società Pol. Sarnese aveva già disputato la sua unica gara di Coppa Italia nella stagione scorsa in data 24.08.2014. Per tale motivo chiedeva la vittoria della gara ex art. 17 C.G.S..

Il G.S.T. letti gli atti ufficiali di gara ed esperiti gli opportuni accertamenti presso il Dipartimento Interregionale della L.N.D. rileva che: il calciatore Vitale Francesco (nato il 14.09.1983) nella stagione sportiva 2014/2015 non ha disputato gare di Coppa Italia successive a Pol. Sarnese – Sorrento del 24.08.2014; nella distinta di gara della società S. Agnello relativa alla gara del 06.09.2015 Nola – S. Agnello, il su indicato calciatore era presente al n. 9; nella distinta di gara della società S. Agnello relativa alla gara del 16.09.2015 S. Agnello – Virtus S. Anastasia, il su
indicato calciatore era presente al n. 18; nella gara che ci occupa, il calciatore su indicato, inserito in distinta della società S. Agnello al n. 9 sebbene lo stesso fosse in corso di squalifica, come pubblicato sul C.U. Dipartimento Interregionale n. 4 del 27.8.2014 pag. 5, dove veniva pubblicata la squalifica del calciatore in questione, per una giornata effettiva, in relazione alla gara di Coppa Italia serie D Pol. Sarnese – Sorrento Calcio del 14.8.2014. Orbene, rilevato che nella stagione passata la società Sorrento Calcio nonché la società Pol. Sarnese, non hanno disputato gare successive dalla pubblicazione della sanzione a carico del calciatore Vitale Francesco (nato il 14.09.1983)
quest’ultimo non ha scontato la sanzione inflitta e pertanto la partecipazione alla gara de qua, del calciatore Vitale Francesco (nato il 14.09.1983) è da considerarsi irregolare perché in corso di squalifica, e certamente ha influito sul regolare svolgimento della gara, agli effetti disciplinari.

Accertato pertanto che il su indicato calciatore non ha scontato il turno di squalifica, dalla giornata successiva alla pubblicazione della sanzione sul C.U., per tutto quanto sopra, in applicazione dell’art. 17 C.G.S.;

DELIBERA

di infliggere alla società F.C. Sant’Agnello Calcio la punizione sportiva della perdita della
gara con il risultato di 0-3, l’esclusione dalla competizione della Coppa Italia Dilettanti
stagione 2015/2016 e l’ammenda di € 100.00.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!