Ginnastica, CAG Penisola Sorrentina pronta per il progetto federale Sud

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
(In foto il gruppo A)

(In foto il gruppo A)

« Complimenti per lodevole iniziativa messa in atto dal C.R. Campania che si è giovato della piena disponibilità e collaborazione della responsabile dell’Accademia Federale femminile di Brindisi, Barbara Spagnolo, un esempio di proficue sinergie che aiutano a crescere, gestite in perfetta sintonia con le strategie federali del “Progetto Sud” G.A.F. affidato dal D.T.N.F., Enrico Casella, proprio a Barbara Spagnolo (junior) e Sergio Luconi (allieve) – così ha esordito il Vicepresidente nazionale della Federginnastica, Rosario Pitton, rivolgendosi alle ginnaste e ai tecnici partecipanti agli allenamenti collegiali regionali svoltisi, sabato 24 e domenica 25 ottobre u.s. presso la Palestra Federale “Alessandro La Pegna” di Napoli – una iniziativa attuata poche ore dopo la splendida impresa della squadra nazionale italiana femminile che, sulle pedane della SSE Ydro Arena di Glasgow, ha chiuso la prima giornata dei campionati del Mondo, qualificanti per le Olimpiadi di Rio de Janeiro, al 3° posto mettendo una seria ipoteca sulla nostra partecipazione ai Giochi brasiliani del 2016 e liberando tutto il nostro orgoglio italiano» ha concluso Pitton ringraziando il Presidente della Federginnastica campana, Michele Sessa, il D.T. regionale, Giorgio De Maria, la conduttrice del raduno, Barbara Spagnolo, e tutti i partecipanti per aver di fatto anticipato l’ambizioso progetto tecnico deliberato dal Consiglio Direttivo federale il 9 ottobre u.s.

Le 34 atlete, appartenenti alle categorie junior e allieve (nate 2000 -2007), suddivise in 2 gruppi si sono allenate sabato mattina e pomeriggio (Gruppo A, nella foto con tecnici e dirigenti) e domenica mattina (Gruppo B) con i rispettivi allenatori coordinati dalla tecnica brindisina e dal nostro D.T.R.F.

Coinvolte 8 società campane, di seguito riportate con il numero di ginnaste convocate in ordine decrescente ed il rispettivo allenatore :

Cag Napoli (8) Monica Degli Uberti e Alberto Savarese, Ginnastica Campania 2000 Napoli (7) Giorgio de Maria, Morgana 999 Villaricca (6) Vera Siligo, C.G.Ischia (5) Mario D’Agostino, Quasar Casoria (4) Francesca Imbaldi e Claudio Ruggiero, C.G.A., La Roccia Napoli (2) Eva Aruta, XL Fitness Pompei (1) Ilaria Germano, Penisola Sorrentina (1) Rossana De Martino.

Apparse decisamente proficue le risultanze finali del raduno che saranno relazionate ai competenti organi federali nazionali in vista di ulteriori iniziative.

Fonte: Comunicato stampa FederGinnastica

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!