Positano – Castel San Giorgio: I Top ed i Flop

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Non segna, ma è determinate per il gioco del Positano Fabio Cifani (foto Fusco)

Non segna, ma è determinate per il gioco del Positano Fabio Cifani (foto Fusco)

Si regala una nuova vittoria il San Vito Positano che stende il Castel San Giorgio grazie ad una rete di Macarone dopo soli 90secondi di gioco. Mette in campo un grande cuore, ma si dimostra vorace di gol la compagine di Guarracino che deve attendere il 49 del secondo tempo per esultare.

Questi i migliori ed i peggiori della sfida:

Top:
Cifani:
Del Sorbo ne aveva lodato le doti, lui non si lusinga, anzi, le mette in campo tutte sino all’ultima goccia di sudore quanto esce dal campo sfinito. È il primo difensore quando il Castel San Giorgio imposta, è il primo difensore sugli angoli beccandole quasi tutte lui.

Macarone: La mette dentro di testa, lui tra i più bassi, dopo solo 90secondi di gioco. Mister Guarracino lo rispolvera titolare e lui mette dentro una prova maiuscola fatta di corsa, sacrificio e assist per i compagni.

Potenzialità enormi per Riso all'ingresso in campo, pecca di egoismo (foto Fusco)

Potenzialità enormi per Riso all’ingresso in campo, pecca di egoismo (foto Fusco)

D’Esposito: Era arrivato in sordina, poi si è lentamente guadagnato il posto. Non deve fronteggiare dei fuoriclasse, ma limita tutti all’ordinario facendoli girare spesso e volentieri spalle alla porta.

Flop:
A trovare la pagliuzza nell’occhio dell’altro diciamo Riso. Ha potenzialità devastanti, ma pur avendo praterie non le ara come sa e come può. Compiti a casa alla voce: assist. Avrebbe l’occasione di far chiudere tutta pratica in anticipo, ma pecca in egoismo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!