A Casarano la Folgore rimonta, ma cede al tie-break

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

folgore-acquaricaTorna con un punto, una rimonta dimezzata e la consapevolezza di essere stata costruita bene la Snav Folgore Massa.
Il sestetto di Esposito parte piano, stenta, sale di tono, ma pecca nelle fasi finali quando la Gap Volley Acquarica mette a terra i palloni decisivi per vincere 25-21.
Secondo parziale nel quale la musica resta inalterata. I bianco verdi ci sono , ma non riescono a scappare. Nel momento cruciale ancora una volta a mettere giù i palloni importanti è la squadra giallo rossa.
E’ il momento della scossa. Sì, perché nella testa dei costieri scatta la molla giusta.
Le emozioni e la bilancia pendono tutta dalla parte della Folgore. Presente, sul pezzo, senza mollare di un centimetro riesce a ribaltare il fattore finale. Infatti, sono i martelli bianco verdi a deformare il pallone sul mateco della tensostruttura di Casarano (20-25).
Riaperta la contesa, cresce l’autostima della Folgore. Piede sull’acceleratore e prima fuga al time out tecnico (5-8).
C’è margine da gestire e per colpire di rimessa. Dal time out tecnico esce meglio il sestetto giallo rosso che si fa sotto (8-9).
Folgore che non ci sta e scappa (9-12). La Gap Volley Acquarica rientra ed impatta (12-12). La Folgore vuole il tie-break ed allunga (13-17). Lo strappo è quello decisivo perché i salentini arrancano e la truppa di mister Esposito porta la gara al quinto set (18-25).
La lotta di nervi, schiacciate, muri e difese dell’ultimo assalto sorride alla Gap Volley Acquarica non senza pathos. La Folgore prima va sotto (7-5), impatta (7-7), trova il proprio balck out (12-9), sfrutta quello dell’avversario (12-12), ma sull’ultima palla sbaglia per il 15-13 che regala due punti ai padroni di casa, ma consapevolezza all’esordio esterno in B2.

Gap Volley Acquarica – Snav Folgore Massa 3-2
(25-21/25-20/20-25/18-25/15-13)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!