Del Sorbo: “A Guarracino invidio Cifani”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

del sorbo“Siamo in emergenza, ma ogni gara ha una storia a se”.
Raffaele Del Sorbo analizza il momento del suo Castel San Giorgio in vista dell’impegno domenicale al De Sica di Positano.
“Sono cambiate tante cose rispetto alla scorsa stagione”, ammette il tecnico rossoblu, “Prima fra tutte la categoria. Noi siamo chiamati ad una salvezza quanto meno sofferta possibile”.
In avvio di stagione gli uomini di Del Sorbo sono stati costretti ad affrontare una serie di squadre da pelle d’oca, Fc Sorrento, Ebolitana, Montesarchio e US Scafatese “Alla fine potevamo portar via qualche punto sempre, ma abbiamo peccato in esperienza”. Un calendario horror che ha lascito, tuttavia, tanto rammarico.
L’esperienza sembra essere il tallone d’Achille di un Castel San Giorgio che sino all’ultima giornata ha conteso al Positano il salto in Eccellenza.
“Per alcuni è il primo anno in questa categoria, per altri una nuova opportunità” spiega Del Sorbo, “Affronteremo una squadra che per me può stare nei play off”.
Un Positano formato vertice, dunque, per l’allenatore avversario che teme “Il gruppo collaudato di Guarracino ed il terreno di gioco”.
Il De Sica, per il trainer rosso blu, è un fattore in più. Un fattore che va ad aggiungersi “A quegli elementi che in ogni zona del campo possono trovare la soluzione vincente in casa Positano”.
Vincente come spesso sono le conclusioni di Fabio Cifani.
“E’ un giocatore che invidio a Guarracino”, conclude Del Sorbo, “Non solo per le qualità tecniche, ma anche per il comportamento in campo e l’apporto che può dare alla squadra. Un trascinatore”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!