Fc Sorrento, Arpino:”Abbiamo l’obbligo di vincere”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I compiti del Fc Sorrento secondo Tony Arpino (foto Penna)

I compiti del Fc Sorrento secondo Tony Arpino (foto Penna)

Ha cambiato maglia, si è spostato di pochi chilometri, ma si è ritrovato titolare in una difesa ermetica.
Tony Arpino, classe ’95, è un perno della retroguardia targata Turi.
“Passare da Vico a Sorrento potrebbe dire tanto e nulla”, spiega il centrale, “In fondo il progetto è ambizioso, completamente diverso e non si possono commettere passi falsi”.
Arpino sa bene che la rosa con cui divide lo spogliatoio è di prima qualità.
“Abbiamo l’obbligo di vincere” ammette, “Un obiettivo difficile, ma non impossibile”.
Il Football Club Sorrento ha scelto Arpino su espressa richiesta di Turi. Il tecnico aveva avuto il ragazzo alle sue dipendenze in quel di Castellammare, quando la sua Primavera estromise la Juventus dal Viareggio. Arpino era in campo in quella gara, ma non vive di ricordi. Sì, perché con l’arrivo di Maury ci sarà da faticare il doppio per avere un posto da titolare.
“E’ vero, ma giocherò le mie carte”. Piedi ben saldi per terra, testa proiettata verso l’obiettivo, il difensore è reduce da un infortunio al ginocchio

Classe '95 Arpino è pronto a contendere a Maury una maglia da titolare (foto Galca)

Classe ’95 Arpino è pronto a contendere a Maury una maglia da titolare (foto Galca)

rimediato a Vico Equense nella passata stagione. Un torneo di Natale gli costò un crociato e un possibile passaggio in D all’Alto Vicentino.
Oggi rimessosi del tutto migliora al fianco di Giorgio Scognamiglio.
“Mi trovo benissimo a fare coppia con lui” spiega, “Ci aiutiamo a vicenda e sfrutto al massimo tutti i suoi consigli perché anche un piccolo dettaglio potrebbe essere importante”. Consigli e crescita per la linea a quattro studiata da Turi volta ad alzarsi il giusto, per tenere le distanze, e blindare il proprio portiere.
“L’obiettivo è sempre vincere, ma anche cercare di farlo evitando di prendere gol”.
Questo il diktat del tecnico che ha messo nel mirino il salto di categoria richiesto dalla società a luglio in fase di allestimento della rosa.
“Sappiamo che ogni allenamento va preso con la massima serietà, il massimo impegno e la voglia giusta”.
Ha tastato gli attaccanti di Ebolitana e Nocerina, domenica aspetterà quelli della US Scafatese.
“Squadra tosta che in casa conta sul fattore campo e sul pubblico. Rischia poco e ha infilato tre vittorie interne”, spulcia la statistica il difensore rossonero, “Dopo aver visto Ebolitana e Nocerina posso dire che i molossi saranno la nostra rivale”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!